mercoledì 6 luglio 2011

L'AgCom ha deciso, multe fino a 250 mila euro

L'AgCom ha deciso: non oscurerà direttamente i siti accusati di violare il copyright, però li sanzionerà se non rimuovono le parti contestate. E l'internauta che non obbedisce rischia di pagare fino a 250 mila euro.

La procedura non riguarda (sulla base del principio del fair use):
- i siti non aventi finalità commerciale o scopo di lucro;
- l'esercizio del diritto di cronaca, commento, critica o discussione;
- l'uso didattico e scientifico;
- la riproduzione parziale, per quantità e qualità, del contenuto rispetto all'opera integrale che non nuoccia alla valorizzazione commerciale di questa.

Dovrebbero definire meglio "la riproduzione parziale, per quantità e qualità", le dimensioni non numerate sono molto pericolose.

2 commenti:

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.