lunedì 16 gennaio 2012

Poveri palermitani

Diego Cammarata, sindaco di Palermo (Pdl), oggi si è dimesso. Le malelingue sospettano che i bilanci disastrati del comune siano la causa della sua abdicazione. Sempre le solite malelingue, fanno notare che anche il suo capo ha fatto lo stesso. Poveri palermitani, saranno costretti a sanare contemporaneamente i loro bilanci e quelli della nazione. Poveri palermitani e poveri noi.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.