lunedì 18 giugno 2012

Il senatore che non vuole pagare la multa

Un senatore, con carta intestata del Senato, scrive all'ufficio contravvenzioni del Comune di Roma per farsi togliere una multa. "Toglietemi le multe, non ho tempo per certe cose" aggiunge. Che tristezza, da un senatore che di certo non ha uno stipendio da operaio e che predica da sempre il rispetto della legge non mi sarei mai aspettato una cosa simile. Però da Gasparri mi aspetto anche di peggio.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.