venerdì 3 maggio 2013

Google riconosce la Palestina

Google riconosce la Palestina. Via dal motore la scritta Territori Palestinesi.
L'azienda si difende: «Nome approvato dall'Onu».
Israele: «Decisione sorprendente».
corriere.it

Le cose belle di internet. A proposito delle leggi per il controllo del Web, ho un messaggio per i presidenti delle camere: la sede centrale di Google non è in Israele.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.