mercoledì 16 dicembre 2009

Sull'invidia e sull'odio

Da aggiungere a quelle di Bossi segnalate ieri:

"Veltroni è un coglione" (Berlusconi, 3/9/95).
"Veltroni è un miserabile" (Berlusconi, 4/4/2000).
"Giuliano Amato, l’utile idiota che siede a Palazzo Chigi" (Berlusconi, 21/4/2000).
"Prodi? Un leader d’accatto” (Berlusconi, 22/2/95).
"La Bindi e Prodi sono come i ladri di Pisa: litigano di giorno per rubare di notte" (Berlusconi, 29/9/96).
"Prodi è un gran bugiardo pericoloso per tutti noi" (Berlusconi, 21/10/2006).
"Con Prodi a Palazzo Chigi è giusto dire: piove governo ladro" (Berlusconi, 10/4/2008).
“Il centrosinistra? Mentecatti, miserabili alla canna del gas” (Berlusconi, 4/4/2000).
"Ho troppa stima dell’intelligenza degli italiani per pensare che ci siano in giro così tanti coglioni che possano votare facendo il proprio disinteresse" (Berlusconi, 4/4/2006).
"I giudici sono matti, antropologicamente diversi dal resto della razza umana… Se fai quel mestiere, devi essere affetto da turbe psichiche" (Berlusconi, 10/9 2003).


Il resto lo trovate qui.

2 commenti:

  1. Insieme al sangue ha sputato miele, ma si sà che il suo repertorio preferito è farcito di veleno.

    RispondiElimina
  2. qua ci sono tutte quelle che ti mancavano:

    http://temi.repubblica.it/micromega-online/c.oglioni-kapo-e-m.entecatti-lamore-secondo-b/

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.