mercoledì 20 gennaio 2010

Che il vostro dio

Le parole del Presidente Napolitano riportate da Repubblica: "Non si può dimenticare che la Corte dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo ritenne, nel 2002, che fosse stato violato il 'diritto ad un processo equo' per uno degli aspetti indicati dalla Convenzione europea".

L'originale nel comunicato del Quirinale: "Né si può peraltro dimenticare che la Corte dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo - nell'esaminare il ricorso contro una delle sentenze definitive di condanna dell'on. Craxi - ritenne, con decisione del 2002, che, pur nel rispetto delle norme italiane allora vigenti, fosse stato violato il "diritto ad un processo equo" per uno degli aspetti indicati dalla Convenzione europea."

"pur nel rispetto delle norme italiane allora vigenti". Ma vi pare una cosa da togliere? Mi hanno bruciato il post di avanti ieri. Che il vostro dio vi ...

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.