domenica 31 ottobre 2010, 13:40

Capi di Stato puttanieri

"La storia è piena di capi di Stato puttanieri"
[Maurizio Belpietro, «Libero», 30 ottobre 2010.] http://newrassegna.camera.it/chiosco...

Anche di servi lecca culo se è per questo.
sabato 30 ottobre 2010, 12:54

Il buon cuore di Mr B

Il governo è alla ricerca di "circa mezzo punto di Pil" (7,5 miliardi di euro) per coprire il decreto legge di fine anno che finanzierà "le missioni militari all'estero, le scuole cattoliche e l'Università". Parola di Mr B. C'è da accontentare un sacco di gente: Stati Uniti, Vaticano e... che diamine c'entra l'Università? Mah, dev'essere che Ruby ha deciso di mettere la testa a posto.
venerdì 29 ottobre 2010, 17:22

Cor(ro)sivo 119 - Fede indagato: "Lo abbiamo appreso dai giornali". Che andare con le minorenni è reato?

di pugioba

Bunga Bunga Connection: per rispetto della privacy, il viso di un attuale Presidente del Consiglio italiano coinvolto viene oscurato nelle riprese tv.

Mosignor Fisichella: "L'eventuale sfruttamento della prostituzione minorile va contestualizzato". A casa di un Presidente del Consiglio, per esempio?

Ghedini: "Premier utilizzatore finale delle sue stesse trovate".

Lele Mora e Emilio Fede indagati: "Lo abbiamo appreso dai giornali". Che andare con le minorenni è reato?
, 11:02

Bunga bunga con Lele e con Fede

giovedì 28 ottobre 2010, 20:22

Il cancro è una malattia moderna

Il cancro e' una malattia provocata dagli eccessi della vita moderna. Questo e' quanto ha concluso un gruppo di ricercatori dell'Universita' di Manchester [...] solo una piccolissima parte delle mummie soffriva di cancro [...] I dati parlano di un vertiginoso aumento dei casi di cancro a partire dalla Rivoluzione Industriale, in particolare nei bambini.
(Da salute.agi.it)

Da domani niente auto, sigarette, cibi grassi, alcol, etc. A meno che crediate che l'Università di Manchester sia un covo di ecoterroristi che combattono il progresso. Di questi tempi è plausibile visto che abbiamo un premier che scarcera le sue concubine.
, 17:06

Cor(ro)sivo 118 - Lodo Alfano, nuova linea difensiva: Bunga Bunga!

di pugioba

Berlusconi, se non dovesse passare il Lodo Alfano, nuova linea difensiva: "Sono nipote di Mubarak!!"

Berlusconi, se non dovesse passare il Lodo Alfano, nuova linea difensiva: "Bunga Bunga!"

Berlusconi, se non dovesse passare il Lodo Alfano, nuova linea difensiva: "Cicchitto e Bondi vengono mandati in missione e finiscono disgraziatamente in una tribù nemica di Gheddafi..."
mercoledì 27 ottobre 2010, 18:40

45 persone guadagnano più di diecimila operai

Incuriosito dall'articolo sull'Unità che elenca gli stipendi dei manager più pagati nel 2009, ho voluto cercare anche nelle altre categorie. Restando sopra i 3 milioni di euro, ho trovato solo i campioni dello sport ed ho intabellato tutti i risultati. Facendo la somma degli stipendi e dividendo per 21.600 euro, cifra che - sempre secondo l'Unità - corrisponde allo stipendio medio lordo di un metalmeccanico, ho scoperto la sbalorditiva cifra: 10682. 45 persone guadagnano più di diecimila operai. È terribile!

Fernando Alonso

30 000 000

Ferrari

Felipe Massa

14 000 000

Ferrari

Zlatan Ibrahimovic

9 000 000

AC Milan

Samuel Eto'o

8 000 000

FC Internazionale

Ronaldinho

7 500 000

AC Milan

Gianluigi Buffon

6 000 000

Juventus FC

Andrea Pirlo

6 000 000

AC Milan

Marco Tronchetti Provera

5 600 000

Pirelli

Luca Cordero di Montezemolo

5 177 000

Fiat

Antoine Bernheim

5 084 000

Generali

Francesco Totti

4 900 000

AS Roma

Sergio Marchionne

4 782 000

Fiat

Pierfrancesco Guarguaglini

4 700 000

Finmeccanica

Daniele De Rossi

4 600 000

AS Roma

Diego Milito

4 500 000

FC Internazionale

Julio Cesar

4 500 000

FC Internazionale

Alessandro Nesta

4 500 000

AC Milan

Mathieu Flamini

4 500 000

AC Milan

Alessandro Profumo

4 200 000

Unicredit

Amauri

4 200 000

Juventus FC

Paolo Scaroni

4 200 000

Eni

Alessandro Del Piero

4 000 000

Juventus FC

Esteban Cambiasso

4 000 000

FC Internazionale

Wesley Sneijder

4 000 000

FC Internazionale

Clarence Seedorf

4 000 000

AC Milan

Robinho

4 000 000

AC Milan

Corrado Passera

3 800 000

Intesa Sanpaolo

Maicon

3 800 000

FC Internazionale

Giovanni Perissinotto

3 700 000

Generali

Fausto Marchionni

3 600 000

Fonsai

Walter Samuel

3 600 000

FC Internazionale

Fedele Confalonieri

3 500 000

Mediaset

Gianluca Zambrotta

3 500 000

Juventus FC

Giorgio Chiellini

3 500 000

Juventus FC

Cristian Chivu

3 500 000

FC Internazionale

Dejan Stankovic

3 500 000

FC Internazionale

Mancini

3 500 000

FC Internazionale

Gennaro Gattuso

3 500 000

AC Milan

Cesare Geronzi

3 300 000

Mediobanca

Alberto Aquilani

3 300 000

Juventus FC

David Suazo

3 200 000

FC Internazionale

Goran Pandev

3 000 000

FC Internazionale

Lucio

3 000 000

FC Internazionale

Thiago Motta

3 000 000

FC Internazionale

Massimo Ambrosini

3 000 000

AC Milan



Gli ingaggi dei calciatori sono riferiti alla stagione 2010/2011 e sono stati pubblicati dalla Gazzetta. Se volete contribuire o segnalare errori i commenti sono sempre aperti. Anche le retribuzioni dei piloti sono riferiti alla stagione corrente.
martedì 26 ottobre 2010, 12:35

Libertà di stampa come corruzione

Secondo la classifica sulla corruzione di Transparency International, il nostro paese è 67esimo su 178. Per Reporters senza frontiere, che ha stilato una classifica sulla libertà di stampa, l'Italia è 49ma assieme al Burkina Faso. Le due mappe (la prima è sulla corruzione) sono molto simili.


lunedì 25 ottobre 2010, 11:21

Marchionne lavora 18 ore al giorno come quello che governa il paese


Nel 2009 Fiat ha venduto 1 milione 200 mila auto nella sola Europa. 393 mila in Italia (il 32,8%!), 180 mila in Germania, 100 mila in Francia e 75 mila nel Regno Unito. In Germania, Francia e Regno Unito sono state immatricola un totale di 352 mila auto della casa torinese. Meno che in Italia.
Marchionne ha detto "Senza l'Italia faremmo meglio". Ecco, ci provi a restare sul mercato con il 32,8% di vendite europee in meno. Questa, in verità, la ritengo una risposta ignorante che non tiene conto di numerosi fattori economici. Ma è una giusta risposta ad un'affermazione spicciola, impertinente e provocatoria che sminuisce il contributo del paese all'azienda.
Siamo di fronte al classico metodo Marchionne: picchia in testa, semina zizzania fra lavoratori e sindacati e tira dritto nel nome del dio mercato senza considerare che le auto vengono comprate anche dagli operai. Dice di lavorare 18 ore al giorno come quello che governa malamente il paese, pensateci.
sabato 23 ottobre 2010, 15:47

I vampiri ad Avetrana

L'OMICIDIO SARAH
Pullman in arrivo ad Avetrana
Il sindaco: "Chiudo le strade"

Il primo cittadino ha disposto con un'ordinanza il divieto di accesso in alcune strade che portano alle abitazioni delle famiglie Scazzi e Misseri. Si vuole evitare che si ripeta la scena dello scorso weekend, quando turisti e curiosi si accalcarono per scattare foto ai luoghi dell'orrore

Questi sono matti, siamo circondati da persone mentalmente ritardate. Il vero pericolo non sono gli extracomunitari o i drogati ma sono loro. Sono assetati di sangue! E poi votano!
, 13:39

Cor(ro)sivo 117 - Saviano: "Bugie per censurare e diffamare". E non parlava di Israele

di pugioba

Congo, coccodrillo causò schianto aereo. È vero, ma in un primo momento si pensava avessero fregato la scusa da un taccuino di Cossiga.

Saviano: "Bugie per censurare e diffamare". E non parlava di Israele.

Rifiuti, Berlusconi minimizza: "Come l'altra volta, via i giornalisti, levo la monnezza dalle strade principali e la accumulo in periferia. In tv attacco a tutto campo contro i corvi della sinistra, prometto meno tasse nel 2011 e racconto due barzellette stronze, sessiste e razziste. Tutti rideranno e si sentiranno accolti nell'unico, grande calderone che ci (in realtà vi) contiene tutti, e tutto tornerà come prima. E ora vado a godermi il gusto della conquista, scaldatemi una troia".
A no, scusate. In realtà ha detto:"In 10 giorni tutto a posto, poteri a Bertolaso"
, 00:04

Wikileaks: in Iraq tortura, esecuzioni sommarie e crimini di guerra



Una fosca immagine dell’eredità britannica e statunitense in Iraq è stata rivelata da un’enorme mole di documenti americani che dettagliano casi di tortura, esecuzioni sommarie e crimini di guerra.
Quasi 400 mila rapporti sul campo dell’esercito americano sono stati consegnati al Guardian e a un gruppo di altre organizzazioni editoriali internazionali da parte del sito Wikileaks
(da un articolo del Guardian riportato da Il Post)

I documenti segreti vengono pubblicati simultaneamente da Al Jazeera, Spiegel, Guardian, New York Times, Le Monde e gli svedesi della tv SVT.
venerdì 22 ottobre 2010, 17:55

Il dramma di Terzigno e le scenette del premier


Lui si dedica a fare la scenette stupide e i poliziotti a sparare lacrimogeni ad altezza d'uomo. Il dramma di Terzigno è il sunto della nostra società.
giovedì 21 ottobre 2010, 18:22

Tutti per la Tav


Alla Camera hanno tutti votato per la Tav. Anche l'Idv, nonostante abbia partecipato alle manifestazioni della Val di susa. (Perché la cosa non mi stupisce?)
«Ci eravamo iscritti a parlare – dicono i deputati Idv Barbato e Zazzera, accusando il capogruppo Donadi – ma alla fine non ci è stato consentito. Per questo durante la votazione ci siamo alzati mostrando la scheda magnetica in segno di dissenso e protesta».

C'azzecca, vero Toni'? Prima si fanno le promesse poi... LA CASTA.
, 15:07

C'è poco da ridere

Ci sarà da ridere quando dovremo decidere dove metterle...
Io avevo fatto una battuta, ma ho promesso a Letta di non dirla. Peccato perché era bella...
(Berlusconi in riferimento al rilancio del nucleare su Apcom)

C'è poco da ridere se un premier scherza su un argomento così delicato. Ma tanto lui andrà ad Antigua, che gli frega.
mercoledì 20 ottobre 2010, 18:19

Il Vespa che vorrei


Grazie a wh1pl4sh e al talentuoso Isola Virtuale per le immagini.
martedì 19 ottobre 2010, 23:25

La protesta dei pastori sardi


Non penso stia ringraziando.
, 18:08

Apoteosi delle leggi ad personam


E anche oggi hanno pensato ai disoccupati e alla ricerca.


, 11:03

Justice 2.0


Da coqbaroque (via curiositasmundi)
lunedì 18 ottobre 2010, 18:20

Titoli leggeri

Sulla notizia che riguarda il militare della Guardia di finanzia accusato di aver fornito informazioni a Giacomo Amadori, giornalista di Panorama, su Di Pietro, De Magistris, il giudice Mesiano (quello dei calzini turchesi), Beppe Grillo, Marco Travaglio e la D'Addario, l'Ansa si è limitata a titolare: Dava notizie su vip,arrestato finanziere.
Dava notizie su vip? E io che pensavo ad un'operazione di "attenzionamento" contro i nemici di Berlusconi. Sono una vittima della stampa comunista, ahimè.

Ps: Bersani non era nella lista, non ho ancora deciso se ritenerlo un bene o un male.
, 03:06

Antigua Berlusconi Villa & Resort



Senza contare lo scempio ambientale...
sabato 16 ottobre 2010, 18:45

Il negazionismo e l’anti-evoluzionismo

Ho pensato la stessa cosa di Odifreddi a proposito della legge che dovrebbe rendere reato il negazionismo e il ridimensionamento dei numeri della Shoah:
su quante altre menzogne bisognerebbe preoccuparsi di legiferare? Non si dovrebbe anche mettere fuori legge l’astrologia, ad esempio? O le teorie del complotto sull’11 settembre? O l’antievoluzionismo? O, perchè no, il cristianesimo stesso?

Pare una legge idiota.

PS: Con questo post non voglio mettermi di certo al suo pari, però ci ho pensato. (che poi passi per "antievoluzionismo" tutt'attaccato, ma "perché" si scrive con l'accento acuto).
venerdì 15 ottobre 2010, 11:44

La Russa si dovrebbe dimettere, ci ha mentito


Siamo in guerra, non ci sono santi. L'abbiamo sempre scritto e ripetuto fino alla noia. Ora l'Espresso pubblica le rivelazioni Wikileak che sbugiardano il ministro La Russa sulle operazioni dei nostri militari in Afghanistan. Operazioni segrete, militari feriti, civili morti e tutto quello che una guerra porta con se.
La Russa si dovrebbe dimettere, ci ha mentito. Ma siamo in Italia dove la menzogna in politica è la regola e al popolo bue non interessa che un bambino afgano abbia il petto squarciato da un 5,56 × 45 mm.
, 01:01

Cor(ro)sivo 116 - Tremonti: "Sull'università si farà il massimo possibile". Cioè nulla

di pugioba

Prove di dialogo fra maggioranza e opposizione: La Russa: "Afghanistan, bombe sugli aerei". Fassino: "Parliamone". La Russa: "Vaffanculo!".

Monza, doppio trapianto di mani: "È la prima volta in Italia". Berlusconi: "Anch'io mi trapiantai entrambe le mani contemporaneamente. Da solo".

Tv moderna: "Sarah, varie impronte sul cellulare. Alcune, addirittura, digitali!"

Tremonti: "Sull'università si farà il massimo possibile". Cioè nulla.
mercoledì 13 ottobre 2010, 15:38

Stories with the full background


Da woostercollective.com
, 12:20

I tatuaggi del nazionalista serbo

Il fascista che hanno arrestato dopo gli incidenti al Marassi di Genova è una sorta di simbologia estremista ambulante. Sul petto ha tatuati una bomba a mano e lo stemma della Stella rossa di Belgrado su una croce celtica. Naturalmente porta la collo l'immancabile crocifisso ortodosso.


Sul bicipite della mano destra potete scorgere un 28 che associato al 1389, sotto il polso, dovrebbe rappresentare una data: il 28 giugno 1389. Quel giorno, tra l'esercito serbo e l'esercito ottomano, venne combattuta la battaglia della Piana dei Merli (odierna Kosovo Polje a nord di Priština, capitale del Cossovo).


Un'ultima cosa, il saluto con tre dita non vuol dire che hanno perso tre a zero a tavolino ma rappresenta il saluto nazionalista serbo.

martedì 12 ottobre 2010, 19:20

Blogger censura, vado a comprarmi un ciclostile

Quelli di "Sul Romanzo", un blog su Blogger (proprietà di Google) come il nostro, hanno ricevuto una mail dallo staff di Google che annunciava la cancellazione di due post. Tale mail portava
in allegato un documento ufficiale della Polizia di Stato (Compartimento dell’Emilia Romagna, sezione di Ferrara), nel quale l’oggetto è una richiesta di accertamenti. Per indagini in corso la Polizia di Stato chiede a Google di cancellare due post (26 febbraio 2010 e 3 marzo 2010) perché v’è un reato di cui all’art. 595 del Codice Penale per diffamazione con pubblicazione di articoli postati sul sito internet www.sulromanzo.blogspot.com

Siamo alla solita censura preventiva. Tipo la guerra, quella che vuole portare democrazia. Vado a comprarmi un ciclostile.
, 16:52

La Sardegna di Moratti


Dal Blog di Beppe Grillo
lunedì 11 ottobre 2010, 19:37

Gli Stati Uniti hanno detto no al reattore EPR

Gli Stati Uniti hanno detto no al reattore EPR e
pochi giorni fa è stato reso noto il rapporto Roussely, firmato dall’ex amministratore delegato di Edf, in cui si ammette un sostanziale fallimento dell’Epr la cui credibilità “è stata seriamente minata dalle difficoltà incontrate sia nel sito di Olkiluoto che a Flamanville, in Francia”. A quanto pare c'è un unico paese che sente un’incontenibile pulsione a ospitare questi impianti: l’Italia.
Eco-Logica

Siamo proprio i migliori.
domenica 10 ottobre 2010, 19:19

Bomb bomb bomb


Considerazione numero 1: l'imboscata, per essere tale, ha bisogno dell'effetto sorpresa. In altre parole: il nemico non deve sapere dove subirà l'attacco.

Considerazione numero 2: un bombardiere ha bisogno di un bersaglio, cioè deve sapere in anticipo dov'è situato l'obbiettivo da colpire.

Considerazione numero 3: i militari italiani sono stati vittime di un'imboscata al ritorno da una missione.

Considerazione numero 4: il ministro della difesa vuole le bombe sugli aerei.

Considerazione numero 5: a meno di bombardare a tappeto i lati delle strade prima che passino i convogli militari, l'uso delle bombe non ha senso.

Constatazione numero 1: o il ministro della difesa è un'idiota o è in malafede.

Constatazione numero 2: Fassino, che ha detto "È un problema molto delicato ma credo che sia giusto che il Parlamento valuti", o è un'idiota o è in malafede.

Constatazione numero 3: dato che nell'ennesimo inutile sondaggio di repubblica.it (Repubblica, non i fascistelli del Giornale) il 24% vuole le bombe sugli aerei, abbiamo la leadership che ci meritiamo.
, 16:11

Kubuntu 10.10

Oggi, 10/10/2010, è uscita la nuova Kubuntu 10.10 Maverick Meerkat. Un suricato senza padroni :)

sabato 9 ottobre 2010, 20:24

L'eroe, il soldato, la guerra e la pace

di pugioba

Un soldato è una persona che si è arruolata, o è stata reclutata, nelle forze armate di un paese sovrano ed ha svolto l'addestramento e ricevuto le attrezzature (quali un'uniforme e un'arma) per difendere quel paese o i relativi interessi.
wikipedia.org - cc by-sa license

L'eroe, nell'era moderna, è il protagonista di uno straordinario e generoso atto di coraggio, che comporti o possa comportare il consapevole sacrificio di sé stesso, allo scopo di proteggere il bene altrui o comune.
wikipedia.org - cc by-sa license

In quale modo la seconda delle due precedenti definizioni possa sposarsi con i militari italiani morti ieri in Afghanistan, non mi è chiaro.

Potremmo però provare a dipingerli come tali, eroi, pensando che l'atto generoso che ha comportato il consapevole sacrificio di se stessi, allo scopo di proteggere il bene altrui o comune, fosse volto alla difesa delle zone che vedranno passare il gasdotto internazionale che servirà anche l'Italia.

Gasdotto TAPI

Va ricordato che l'autocolonna italiana è stata attaccata nei pressi di Farah. Farah si trova in una zona di passaggio del gasdotto.

In un giorno triste come questo, triste come ogni giorno in cui una vita umana viene persa a causa di una guerra, in modo diretto o indiretto, in tanti chiedono solo il silenzio del cordoglio nei confronti di chi non c'è più. Ragazzi morti nell'adempimento del loro dovere.
È però doveroso chiedersi quale sia il loro dovere, ricordare che non c'è l'obbligo di leva, che per fare tale lavoro si viene retribuiti, che tale mansione prevede di imbracciare un fucile e, se è il caso, di usarlo contro altri esseri umani.
È necessario ricordare che il nostro contingente si trova in terra straniera, che si trova lì a causa della guerra preventiva dichiarata dagli Stati Uniti all'indomani del sanguinario attentato alle Torri Gemelle di New York. È necessario ricordare che ogni giorno muoiono tantissime persone in tutto il mondo per le conseguenze della guerra. Muoiono a causa degli effetti collaterali che, di volta in volta, si chiamano mine, mutilazioni, stupri, contaminazioni, malformazioni, fame, deportazioni, esodi, campi di accoglienza-stoccaggio-prigionia.
È necessario ricordare che se ciascuno di noi si rifiutasse di imbracciare il fucile contro un suo simile, nessuno potrebbe obbligare o indurre nessuno a combattere in nome di finti ideali, e nessuno morirebbe pensando, o dichiarando di pensare, che si sta agendo per la pace combattendo una guerra.
, 20:04

Quanti ancora


Quanti ancora...?
venerdì 8 ottobre 2010, 19:45

La pena di morte per lo Zio assassino

Alcuni commenti tratti da una pagina di Facebook dedicata allo "Zio assassino" dal titolo "impiccatelo per le palle!!!! luridido schifoso!!! pena di morte per questi individui in italia condividere per chi e' daccordo!"

Giorgia: Sto bastardoo deve soffrire come ha fatto soffrire sarah...

Stefano: Sei fortunato pezzo di merda perchè negli Stati Uniti ti facevano il culo altro che infermità mentale del cazzo!!!!!!!!!!

Lorenzo: dovrebbero torturarlo ogni giorno ogni ora una tortura!!!senza mangiare e tortura cosi finke nn muore sto bastardo frocio!!!!

Mimmo: Dio lo ha perdonato ma l'uomo no, quando passerà al prossimo domicilio sarà l'uomo a condannarlo pedofilo bastardo,maledirai il giorno che sei nato.

Cosimina: deve soffrire tanto da desiderare la morte come unica salvezza.cosi potrà bruciare al inferno come merita.GLI AUGURO DI SOFFRIRE IL PIU POSSIBILE!!!! LURIDO SCHIFOSO...

Rosa: fatelo soffrire pure a lui lo dovrete tagliare e cosi muore.ciao sara

Mary: Non esiste pietà per un uomo come questo ... fatelo a pezzettiniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii non si merita di vivere dopo che ha tolto la vita ad un angelo...DEVI SOLO PERIRE non esistono leggi x questo

Giuseppe: sarebbe bello lasciarlo alla popolazione italiana e vedersela con loro e tagliarlo pezzoxpezzo incominciando dal dito del piede

Mauro: Purtroppo alla fine diranno che quel porco è malato....che schifo povera piccola non meritavi una fine cosi.

Perla: Torturarlo lentamente come tanti anni fà fece Pietro Negri

Cristina: Dovrebbe vivere soffrendo e con la paura di poter essere ammazzato ogni giorno; questa sarebbe una giusta punizione. SSSSSSSIIIIIIIIII
, 15:51

Liu Xiaobo grande è

di pugioba

Nobel per la pace al dissidente cinese Liu Xiaobo.
Pare che sulla decisione dei giurati abbia influito molto il comitato costituitosi per sponsorizzarne la candidatura, con tanto di canzone propiziatoria.
In anteprima e in esclusiva per Ladri di Marmellate, il testo integrale del motivo:

La pace può
ripeterò
queste parole senza smettere
E il vento penserà a diffonderle
e il mondo ascolterà
La pace può
guarda anche tu
la Cina si risveglia incredula
la neve e il sole
che s’incontrano
e la tua mano è qua
C’è un Dissidente
sempre presente
che ci accompagnerà

Siamo qui per te
cuore e anima
un Nobel di pace
Liu Xiaobo grande è
Siamo qui per te
coro unanime
un’unica voce
Liu Xiaobo grande è

La pace può
miracolo
la guerra è stata solo un incubo
voglio un abbraccio che sia unico
e dove sei sarò
C’è un Dissidente sempre presente
che ci accompagnerà

Siamo qui per te
cuore e anima
un Nobel di pace
Liu Xiaobo grande è
Siamo qui per te
coro unanime
un’unica voce
Liu Xiaobo Liu Xiaobo grande è
, 13:22

La catena di blog per la conferma delle detrazioni per l'efficienza energetica

Hanno aderito:

  1. Giuseppe Civati: http://civati.splinder.com/post/23421449
  2. Roberto Codazzi: http://blog.libero.it/KudaBlog/9360472.html
  3. Eugenio Comincini: http://www.eugeniocomincini.it/2010/una-firma-per-piu-efficienza-energetica/
  4. Leonardo Fiorentini: http://fiore.iworks.it/blog/2010/10/08/cinquantacinquepercento/
  5. Marco Lamperti: http://marcolamperti.blogspot.com/2010/10/55-lappello.html
  6. Letizia Palmisano: http://www.letiziapalmisano.it/html/2010/10/firma-anche-tu-per-prolungare-le-detrazioni-del-55-per-i-lavori-di-efficienza-energetica/
  7. Marcello Saponaro: http://www.marcellosaponaro.it/blog/2010/10/08/meno-tasse-per-lefficienza-energetica-lappello-e-la-catena-blog/
  8. Gianni Da Re Lombardi: http://www.yogasutra.it/firma-anche-tu-per-prolungare-le-detrazioni-del-55-per-i-lavori-di-efficienza-energetica
  9. Cocinelle Rondelette: http://coccinellerondelette.wordpress.com/2010/10/08/firma-anche-tu-per-prolungare-le-detrazioni-del-55-per-i-lavori-di-efficienza-energetica/
  10. Domenico Finiguerra: http://domenicofiniguerra.it/?p=2080
  11. Andrea Sironi: http://www.andreasironi.it/wordpress/55-efficenza-energetica.html
  12. Vivere Cernusco: http://viverecernusco.blogspot.com/2010/10/una-firma-per-il-prolungamento-delle.html
  13. Franco Corleone: http://www.francocorleone.it/blog/2010/10/08/ancora-per-la-proroga-del-55/
  14. Giovanni Gambaro:http://giovannigambaro.ilcannocchiale.it/2010/10/08/55_firma_anche_tu_per_prolunga.html
  15. Loris Giuseppe Navoni: http://appuntievirgole.blogspot.com/2010/10/la-politica-la-fanno-i-piccoli-catena.html
  16. Verdi di Ferrara: http://www.verdi.ferrara.it/sito/2010/10/08/firma-anche-tu-per-prolungare-le-detrazioni-del-55-per-i-lavori-di-efficienza-energetica/
  17. PD, Circolo di Canelli: http://pdcanelli.wordpress.com/2010/10/08/battaglia-sacrosanta1/
  18. Il blog di Fuoriluogo.it: http://www.fuoriluogo.it/blog/2010/10/08/la-canapa-lefficienza-energetica-e-il-55/
  19. Bassolario: http://www.bassolario.info/article-una-firma-per-il-risparmio-energetico-58495200.html
  20. Ecolibertari.it: http://www.ecolibertari.it/blog/2010/10/08/firma-anche-tu-per-prolungare-le-detrazioni-del-55-per-i-lavori-di-efficienza-energetica-2/
  21. Gianni Silei: http://www.giannisilei.it/?p=11653
  22. Pietro Raffa: http://pietroraffa.altervista.org/blog/2010/10/08/firma-anche-tu-per-prolungare-le-detrazioni-del-55-per-i-lavori-di-efficienza-energetica/
  23. Il blog di FabioB.: http://newfablog.blogspot.com/2010/10/firmiamo-per-la-proroga-della.html
  24. La Bottega del gusto: http://labottegadelgusto.wordpress.com/2010/10/08/anche-labottegadelgusto-si-incatena-per-lefficienza-energetica/
  25. Minimo Impatto: http://minimoimpatto.wordpress.com/2010/10/08/anche-minimo-impatto-si-impegna-per-lefficienza-energetica/
  26. Fabio Fimiani: http://www.fabiofimiani.it/blog/2010/10/08/ancora-55-meno-tasse-per-lefficienza-energetica/
giovedì 7 ottobre 2010, 19:52

Lo zio che non è rom


In questo luogo malfamato chiamato internet, molti stanno facendo notare come lo zio che ha ucciso la povera ragazza non è rom o extracomunitario e che ci sono prove fondate che non si siano conosciuti su Facebook.
Non è una prova ma un indizio: Maroni dice stronzate.
mercoledì 6 ottobre 2010, 15:39

Sempre a Portovesme

Ma a Portovesme non succederà mai niente perchè la sicurezza è alle stelle. Basti pensare che l’abbigliamento antinfortunistico se lo deve comprare l’operaio e siccome la maggioranza sono a tempo determinato ci rinunciano per non investire i pochi soldi in materiale a breve scadenza. Sempre a Portovesme un 21enne fu schiacciato vivo dalla pressa che andrebbe controllata sempre sotto la supervisione di due compagni. Invece ci sono i turni massacranti e poco personale quindi lui entrò da solo e nessuno potè fermare le pressa. Sempre a Portovesme ci lavorano i nostri padri, controllati per tutto il periodo lavorativo dai medici aziendali che ne attestano la perfetta salute. Nei primi mesi di pensione però la maggioranza compie il suo ultimo viaggio verso il cimitero in compagnia di cancri di vecchia data. Sempre a Portovesme la maggior parte del lavoro è composta dall’Alcoa e dal suo indotto di piccole imprese in subappalto. L’Alcoa sopravvive solo agli sconti sull’energia elettrica che gli vengono concessi dallo Stato e minaccia il trasferimento ogni volta che sorgono problemi di rinnovo. In questa terra ci si batte per il diritto di lavorare dentro fornaci che uccidono. Eppure il sardo non si ribella, preferisce essere schiavo a casa sua. E i voti lo confermano.

Questa è la risposta di "Verità supposte" al post sui fanghi rossi.
martedì 5 ottobre 2010, 20:25

Fanghi rossi


Budapest, 5 ott. (Adnkronos/Ign) - È di quattro morti il bilancio delle vittime in Ungheria per uno sversamento di fanghi liquidi rossi, residui tossici della bauxite utilizzata per la produzione di alluminio, che minaccia diverse località nella zona occidentale del paese.

L'immagine sopra ritrae il deposito dei fanghi rossi prodotti nella zona di Portovesme, in Sardegna. Tanto per ricordarcene.
, 19:20

Titoloni


Mi permetto di pronunciarmi a nome di chi lo ha pensato:
E CHI SE NE FREGA!
lunedì 4 ottobre 2010, 19:48

Un ministro ad aziendam

Il Tg di Minzolini non mi dispiace ed "è quello che guardo se voglio essere sicuro di essere informato in una maniera ragionevolmente corretta". "Il più fazioso? Il Tg3 fa danni per 30 minuti. Rainews24 per 24 ore".

L'ha detto Paolo Romani un po' di tempo fa.
Se poi aggiungiamo i suoi aiuti spudorati all'azienda del premier, non possiamo stupirci che sia diventato il nuovo ministro dello Sviluppo. Un classico ministro "ad aziendam".
domenica 3 ottobre 2010, 18:51

Passa il Papa, rimosso uno striscione

Stamani, agenti della Digos hanno rimosso uno striscione posto all'interno della vetrina di una libreria di Palermo. Lo striscione, che recitava la frase "I LOVE MILINGO!", è stato ritenuto offensivo per il Papa che doveva passare per quella via. Siamo o no un gran paese democratico?

, 11:05

La campagna acquisti del premier è andata bene

La campagna acquisti del premier per la fiducia è andata bene. Ha ottenuto il voto favorevole dei sei centristi che sono passati al gruppo misto: i quattro deputati dell'Udc eletti in Sicilia (Calogero Mannino, Saverio Romano, Giuseppe Drago, Giuseppe Ruvolo), il campano Michele Pisacane (sempre Udc) e il deputato dell'Api Bruno Cesario. Massimo Calearo (ex Api) si è astenuto, «Gli operai hanno bisogno di stabilità» ha detto.
Dunque, i parlamentari raffigurati nell'immagine qua sotto hanno fatto il loro "dovere". Ma non insultateli, questo clima d'odio nell'internet deve finire. Augurate loro pace e... sana regolarità, tanta sana regolarità.

sabato 2 ottobre 2010, 12:18

Silvio & Rosy makeup


Che poi è anche una questione di trucco.
venerdì 1 ottobre 2010, 17:40

Hanno respinto la Gelmini

il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso del ministro Gelmini contro la sentenza del Tar del Lazio che sospendeva la riduzione oraria nella classi 2°, 3° e 4° degli istituti tecnici e negli istituti professionali.
Dopo l'ennesima bocciatura potrebbe richiedere appello a Reggio Calabria, fermatela!
Per riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire, recitare e modificare quest'opera, basta citarne la fonte (su internet un link). Grazie.