domenica 31 gennaio 2010

Cor(ro)sivo 89 - Sopravvisuti Shoah contro iMussolini. Apple: "Ok, presto iSharon"

di pugioba

M1-A1_Abrams_Fire
I sopravvissuti della Shoah contro Apple: “iMussolini è un insulto alle vittime”. Jobs: “Chiediamo scusa, presto disponibile su iTunes il nuovissimo iSharon”.

Berlusconi dopo le polemiche di Hilary Clinton: “Bertolaso ministro”. Bill Clinton: ”Monica Lewinsky Papa”.

Lavoro, l’appello del Papa all’Angelus: “Salvare posti a Fiat e Alcoa”. Poi, come ogni giorno, è andato a pranzare a bordo di una Mercedes dotata di sospensioni d’alluminio rigorosamente tedesche”.

Influenzina, migliaia di italiani a letto. Topo Gigio: “Fanculo, mi avete già sputtanato abbastanza”.

Guy Ritchie: “Madonna una pazza, mi obbligava a far sesso ascoltando le sue canzoni”. I detenuti di Guantanamo: “Facciamo cambio?”

sabato 30 gennaio 2010

L'ha rifatto

Ricapitolando: c'è la crisi, i terremotati e gli alluvionati sono senza casa, gli operai sono sui tetti, i magistrati e i cittadini manifestano per la salvaguardia della Costituzione, etc. È in questo contesto che si apre l'anno giudiziario in Corte di Cassazione, con tanto di cerimonia solenne d'avanti alle alte cariche dello Stato. Dovrebbe essere un momento di riflessione per tutti i presenti... tranne uno. Si "Lui", l'ha rifatto: si è messo a raccontare barzellette.
Non è una novità, ma proprio per questo è una vergogna.

Il popolo sovrano

Giorgio Bocca per "la Stampa":

«Il popolo sovrano è pronto a tutti i delitti. La storia d’Italia l’hanno fatta le minoranze. I Mille di Garibaldi e della Resistenza, minoranze estreme che muovono un popolo egoista, grigio.
È stata la Chiesa a diseducarlo con confessioni e giubilei. Della religione cattolica mi piace la pietas, non il perdono generalizzato».


Da incorniciare, rimarrà valida per parecchio tempo.

venerdì 29 gennaio 2010

Taormina su Berlusconi

Intervista di Carlo Taormina su "Piovono Rane":
«Vede, la legge sul legittimo impedimento è palesemente incostituzionale, e quindi la Consulta la boccerà. Però intanto resterà in vigore per almeno un anno e mezzo: appunto fino alla bocciatura della Corte Costituzionale. E Berlusconi nel frattempo farà passare il Lodo Alfano bis, come legge costituzionale, quindi intoccabile dalla Consulta».
Continua qui. Leggetela tutta, fa venire i brividi.

Blair non ricorda l'antrace

powellDavanti alla Commissione che indaga sull'invasione dell'Iraq del 2003, loro almeno la fanno, Tony Blair difende il suo operato: "Qui non si parla di una menzogna o di una cospirazione o di un inganno" "è stata una decisione. E la decisione che dovetti prendere era: data la storia di Saddam, dato il suo uso di armi chimiche, dato il milioni di morti che aveva già causato, dati i dici anni di violazioni di risoluzioni Onu, possiamo prenderci il rischio di lasciare che quest'uomo ricostituisca i suoi programmi di armamenti o è un rischio che sarebbe irresponsabile prendersi?"
Blair è un politico accorto, non menziona che le truppe d'occidente sono entrate in Mesopotamia al grido di "tirate fuori le armi chimiche bastardi!" e poi non fu trovato niente. Dovreste ricordavi la fiala contenente antrace sventolata dall'allora segretario di stato USA Colin Powell, il 5 febbraio 2003 ad una riunione ONU, a sostegno della necessità di un imminente attacco all'Iraq. È storia recente, ma già dimenticata da chi difende l'operato di un presidente democratico che continua a perpetrare lo stesso inganno.

Inquinamento in città

Sondaggio di Repubblica su emergenza inquinamento in città, la domanda è: qual è secondo te l'intervento più urgente da adottare? Risposte:

Far pagare l'Ecopass anche ai diesel Euro 4 senza filtro antiparticolato - (607 voti) 10%

Targhe alterne nei giorni feriali - (1164 voti) 19%

Blocco del traffico nel weekend - (968 voti) 16%

Nessuna misura straordinaria, ma solo provvedimenti strutturali - (3340 voti) 54%

Non so - (70 voti) 1%

La buona notizia è che la maggioranza ha risposto bene, è da tempo immemore che si adottano misure straordinarie che non risolvono il problema. Per l'inquinamento dell'aria si muore, non è una questione da poco. La brutta notizia è che quasi la metà cerca di tappare i buchi per non rinunciare alle sue comodità. Tanto muore l'altro.
Le risposte a questo sondaggio sono un tipico esempio di mentalità italiota, tipo quella che fa votare Berlusconi per non pagare le tasse.

Cagliari manifesta per la Costituzione


Anche a Cagliari ci sarà il sit-in per la Costituzione, avrà inizio alle 15:00 di sabato 30 gennaio in Piazza Palazzo. C'è anche il gruppo su Facebook degli organizzatori.

giovedì 28 gennaio 2010

Cor(ro)sivo 88 - Haiti, estratto vivo dopo 12 giorni esclama: "Cucù!". Era Berlusconi

di pugioba

Shoah, il giorno della memoria. Napolitano: "Dove devo firmare?".

Aspettava il premier con coltelli e bulloni, uomo fermato fuori da Palazzo Grazioli: "Volevo consegnargli una poesia". Non convince la versione di Bondi.

Bill Gates contro il governo: "E' l'unico ad aver ridotto gli aiuti per i paesi poveri. In Italia si spende più per la calvizie che nella lotta contro la malaria". E non sta considerando i soldi spesi per la lotta alla scarlattina.

Haiti, estratto vivo dopo 12 giorni esclama: "Cucù!". Era Berlusconi.

Silvio è passato a trovarci

Presidenza del consiglio
"Silvio" è passato a trovarci, spero che l'immagine di Villa Madama gli sia piaciuta. A parte gli scherzi, che la Presidenza del consiglio usi un sistema operativo obsoleto con un browser a dir poco decrepito lo trovo parecchio preoccupante. Ne va della nostra sicurezza, spendono soldi a palate per i suoi show e non sono in grado di aggiornare un sistema. Consiglio: usate almeno Firefox, è gratis e sicuro.

mercoledì 27 gennaio 2010

La rivalutazione di Mussolini e Craxi

Luca M in un commento: "[...] effettivamente Mussolini qualcosa di buono l'ha combinato: il sistema pensionistico, le bonifiche sul territorio e, cosa marginale l'architettura fascista, l'ultimo grande stile architettonico prima del vuoto attuale."
E grazie al cavolo, anche Saddam Hussein (per dirne uno) ha fatto strade e ponti. Comunque, Simone ha ricordato lo spettacolo di Benigni che sviluppa il concetto della rivalutazione... peraltro molto attuale:

Video: Benigni sulla rivalutazione di certi personaggi

Faccetta nera sull'iPhone

Solo per ricordare che durante l'Olocausto sono morte 13-20 milioni di persone di cui 6 milioni di ebrei. Se si deve fare un giorno della memoria che lo si faccia bene, o ci sono morti di serie A e di serie B? I 5–15 mila omosessuali o i 220-500 mila Rom e Sinti sono troppo imbarazzanti per il nostro popolino: "mamma mamma, la maestra ha detto omosessuali" o "papà, perché 'i' zingari rubano i bambini?".
È come se, con la giornata della memoria, volessimo esorcizzare il fantasma fascista di ieri tollerando quello di oggi. Anche se oggi, come allora, il parlamento ne è pieno. Non sono fantasmi e i loro elettori ascoltano "Faccetta nera" sul telefonino. Non a caso la si trova su mondadorishop.it

Cor(ro)sivo 87 - Arriva la legge ad familiam, il cosiddetto Pierlegittimoimpedimento

la doccia di sara varonedi pugioba

Clinton: "Ferita dalle critiche". Bertolaso, dimissioni sfiorate. Fiuu...anche stavolta è andata bene.

Giustizia, arriva la legge ad familiam, il cosiddetto Pierlegittimoimpedimento.

Auschwitz, è il giorno della Memoria della Shoah. Per non dimenticare, oggi non verrà ucciso nessun bambino palestinese. Forse.

Francia verso il divieto di burqa: "Offende i valori nazionali". Non sapevo che il velo stridesse con la baguette sotto l'ascella.

Scuola, polemiche su materie sacrificate da riforma. Polemica anche su abolizione articoli determinativi.

martedì 26 gennaio 2010

So' mejo de Algore

Quello che frega le battute a Spinoza, che "non ce la farei ad andare avanti con il solo stipendio da politico", che "in questo paese Mussolini ha fatto delle cose molto utili" e "la Spagna è avanti a noi perché ha avuto la fortuna di avere Franco", ne ha sparato un'altra:
"Internet in Italia l'ho portato io anni fa insieme a pochissimi altri, lo conosco bene sotto ogni punto di vista."

Torna a casa Bertola'

Oltre all'alleanza che ci lega da decenni, 'sta palla che ci hanno liberato, l'Onu, la Nato,etc, c'è una motivazione fondamentale del perché chiunque, e dunque anche Bertolaso, non può permettersi di criticare l'operato statunitense ad Haiti: nel 2007 le esportazioni italiane in USA ammontarono a 35 miliardi di dollari su un totale di 474 miliardi di dollari.
Torna a casa Bertola'.

Il datacenter di FaceBook grande così


Da punto-informatico.it: "Si chiama Prineville, Oregon, ed è il luogo designato ad accogliere il datacenter di circa 45 chilometri quadri di Facebook."

Per PI, il datacenter di FaceBook sarebbe esteso circa così:



A occhio è un po' esagerato, anche se so' americani. Nella fonte, infatti, le misure sono diverse: "It would appear the social networking Web site Facebook is the company that plans to build a 117,245-square-foot data center in Prineville."

117,245-square-foot sono circa 10mila metri quadri, un quadrato di 100 metri di lato.
Serve un consulente? :)

I calcoli:
1 piede = 0,3048 m
117.245 ft^2 = (0,3048*sqrt(117.245))^2 = 10892,42 m^2

lunedì 25 gennaio 2010

Cor(ro)sivo 86 - Brunetta: "Mi sposo l'anno prossimo". E via dal mercato un altro pezzo da 90

di pugioba



Materazzi, la maschera del premier finisce dal giudice. Ma anche lei decide di avvalersi del legittimo impedimento: "Tra un po' è carnevale".

Brunetta: "Mi sposo l'anno prossimo". E via dal mercato un altro pezzo da 90.

Papa: "Nuova era, Internet dono per l'umanità, il concilio Vaticano II sul web. Da oggi chiamatemi con il mio nick: Benny4x4".

Metropolitan, visitatrice perde l'equilibrio e cade su un Picasso. Migliorandolo.

Giustiziato Ali il "chimico". Esplosioni in serie a Bagdad. Potevano farlo brillare fuori città!

Puglia, Bersani e D'Alema: "Sostegno a Nichi Vendola". Ok, lo hanno scaricato.

Mille

1000mo post.

Ehm, che dire... tra una fesseria e l'altra spero si sia letto qualcosa di interessante.

Segnali


Servono altri segnali?

domenica 24 gennaio 2010

Bin Laden torna, anzi no

Da Repubblica - per citarne uno - : "Osama Bin Laden torna a far sentire la sua voce. In un messaggio audio trasmesso dall'emittente Al Jazeera, il terrorista più ricercato del mondo, rivendica il mancato attentato del 25 dicembre e annuncia nuove azioni contro gli Stati Uniti."

Ma se la voce è la sua e rivendica e annuncia azioni contro gli Stati Uniti, perché devo leggere alla fine dell'articolo "non è possibile accertare l'autenticità del messaggio"?
Lo so, non è una novità. Ma è più meno come la storia dell'influenza A: "H1N1, muore donna. Era già in cura per gravi problemi respiratori e cardiocircolatori, diabete, polmonite, epatite, etc". Poi è arrivata la fregatura del vaccino.

FaceBook vede tutto e non dimentica

Da un'intervista anonima ad un dipendente di FaceBook:

"(...) è tutto memorizzato in un database. Letteralmente tutto. I vostri messaggi sono memorizzati nel database, che siano cancellati o meno. Quindi basta interrogare il database per esaminarli facilmente, senza nemmeno dover entrare nel vostro account. Questo è il fatto che la maggior parte della gente non riesce a capire".

Il Grande Fratello FaceBook, vede tutto e non dimentica.

sabato 23 gennaio 2010

Filippo Facci e la Bonino

Il 21 gennaio Andrea Morigi, per Libero, scrive un pezzo sulla Bonino che nel '76 praticava aborti clandestini: «negli anni '70 aspirava feti con la pompa delle biciclette e li gettava nella spazzatura». Tanto di foto che ritrae l'esponente dei Radicali all'opera e accuse di assassinio gratuite verso lei e tutti gli "abortisti". È il classico articolo da cattolico estremista che se ne fotte altamente dei referendum e delle battaglie civili.
Il 22 gennaio Filippo Facci, sempre su Libero, si scaglia contro Morigi e, oltre a rimarcare le nefandezze del suo articolo, esordisce così:
"È difficile spiegare la vergogna personale che ho provato ieri nel leggere «La vera storia di Emma» pubblicata in prima pagina su Libero, perché il mio non è propriamente un dissenso: non si tratta di opporre una «opinione» a un’altra, [...] Io penso, sinceramente, che certa roba non dovrebbe trovare dignità di pubblicazione e basta, [...] Tremo all’idea che questo genere di giornalismo possa far parte della prossima campagna elettorale per le regionali, come lo stesso articolo auspica: per poi magari, Libero e dintorni, accusare altri di fomentare odio."
Segue un'editoriale di Belpietro, ancora su Libero, che difende Morigi e il suo articolo.
Io invece non tremo affatto, anzi. Auspico che ciò avvenga, sia da una parte che dall'altra. L'elettore ha il diritto di sapere tutto dei suoi politici, anche se viene descritto in maniera subdola come ha fatto Morigi.
Quello che mi preoccupa di più è che sono d'accordo con Belpietro.

È tutto scritto qua.

venerdì 22 gennaio 2010

Berlusconi accusato, il tg1 parla di George

Mediatrade, chiuse le indagini, indagati Berlusconi e il figlio. Il capo del governo accusato di «appropriazione indebita». C'è un'ansa delle 18:30 che ne parla, è una notizia da prima pagina.
I telegiornali dovrebbero aprire così: "Berlusconi accusato di appropriazione indebita".
E invece no, il tg1 delle 20:00 titola:

1 - Berlusconi: l'Italia va, polemica sulle tasse
2 - Denuncia Unicef: scomparsi 15 bambini
3 - Via il giudice anti-crocifisso
4 - Fotoricatti ai vip, Lapo tra le vittime
5 - L'agenzia dei viaggi fantasma
6 - Sulla Ferrari con Alonso
7 - George tra le nuvole pensa al prossimo


Però c'è George, contenti?

Il Giornale del compagno presidente

pravda berlusconiIl Giornale Pravda, riprende le parole del compagno presidente Berlusconi: "siamo riusciti a non aumentare nessuna imposta e a non mettere le mani nelle tasche degli italiani"

Per ovvie ragioni non ci siamo fidati, dopo una breve ricerca abbiamo trovato il parere di Corriereconomia: "Nel 2010, per pagare le tasse lavoreremo un giorno in più rispetto al 2009"

È proprio vero, mai fidarsi dei giornali comunisti.

giovedì 21 gennaio 2010

Cor(ro)sivo 85 - Avatar, presto la versione porno. Il film è identico all'originale tranne che per il diametro della treccia.

di pugioba

Napolitano in Calabria . Trovata auto con fucili, pistole e due ordigni rudimentali. La sua.

Avatar, presto anche una versione porno della rivista per adulti Hustler. Il film è identico all'originale tranne che per il diametro della treccia.

Terra causa terremoti in asteroidi. Non sanno più cosa inventarsi per far viaggiare Bertolaso.

Haiti, blog propone viaggi per necrofili. Non saprei cosa aggiungere, questa è perfetta così.

Silvio va in scena, niente domande

Scuola elementare Mariele Ventre di Pettino, L'Aquila. Berlusconi farà il suo solito spettacolino, a nostre spese, con il pubblico perfetto: i bambini. Possono assistere solo i cameraman e i fotografi, niente giornalisti, niente domande. Ciak, si gira:

Video: Berlusconi, L'Aquila e il giornalismo d'immagine

Mario non parlava italiano

Dall'album di cristianocani

L'anno scorso ho conosciuto Mario (nome a caso), 4 anni. Mario non parlava italiano, benché italianissimo, ma solo sardo. No, la famiglia non era disadattata e ignorante; la madre era un'insegnante. Fino a qualche decennio fa era una situazione molto comune, ora molti di quei bambini sono diventati avvocati, ingegneri, professori di lettere, etc.
A questo punto la domanda sorge spontanea: che differenza c'è tra Mario e i bambini stranieri che non parlano l'italiano? La risposta è ovvia: il colore della pelle. Altra domanda: che differenza c'è tra la Gelmini e quel Sacconi che vorrebbe l'apprendistato a 15 anni? Nessuna, sono egoisti all'inverosimile e pensano solo ai voti.

Proverbio de giorno:
Si ti dat a calche l'ainu non bilu torres

mercoledì 20 gennaio 2010

L'irresponsabile Craxi

Carletto Darwin ha riportato stralci di un articolo del NoiseFromAmerika su Craxi:
"Durante quei 4 anni il rapporto debito/PIL crebbe di ben 20 punti percentuali, giungendo nel 1987 al 88,5%. Come si ottenne tale incremento è presto detto. Il disavanzo di bilancio durante il periodo 1980-1992 fu in media pari al 10,8% del PIL, un livello assolutamente scandaloso. La media degli anni 1984-1987, quando Craxi fu primo ministro, fu un ancor più scandalosa: 11,4%. È difficile oggi credere che si potesse essere tanto irresponsabili."

Che il vostro dio

Le parole del Presidente Napolitano riportate da Repubblica: "Non si può dimenticare che la Corte dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo ritenne, nel 2002, che fosse stato violato il 'diritto ad un processo equo' per uno degli aspetti indicati dalla Convenzione europea".

L'originale nel comunicato del Quirinale: "Né si può peraltro dimenticare che la Corte dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo - nell'esaminare il ricorso contro una delle sentenze definitive di condanna dell'on. Craxi - ritenne, con decisione del 2002, che, pur nel rispetto delle norme italiane allora vigenti, fosse stato violato il "diritto ad un processo equo" per uno degli aspetti indicati dalla Convenzione europea."

"pur nel rispetto delle norme italiane allora vigenti". Ma vi pare una cosa da togliere? Mi hanno bruciato il post di avanti ieri. Che il vostro dio vi ...

Haiti sei giorni dopo

Si potrebbe dire che è stata la miseria ad uccidere tutte quelle persone, o il capitalismo, o l'imperialismo occidentale, o i giochi di potere, o altro. Ma servirebbe a poco, sono morti e quelli vivi stanno malissimo. Per loro e per tutti quelli che ogni giorno soffrono le pene dell'infermo, basta un ricordo ben impresso nelle nostre menti:


Le altre foto

martedì 19 gennaio 2010

Silvio ci costa 300 mila euro a serata

L'Espresso ci informa gentilmente che la presidenza del Consiglio ha speso nel 2008 4miliardi 294 milioni di euro. Oltre agli stipendi d'oro della servitù del premier, una voce importante è l'affitto delle attrezzature per i suoi show stile l'Aquila. Proprio in quei luoghi, e per un solo "spettacolo", sono stati spesi oltre 300 mila euro, più o meno il costo di sei appartamenti da 50 metri quadri consegnati ai terremotati. Dunque, non solo raccontava balle, ma prendeva anche per il culo quei poveracci. E anche noi ovviamente.


Ps: Nel 2007 hanno speso 4 miliardi 280 milioni... e Lui non c'era.

Cor(ro)sivo 84 - "Incontrerò Agca, spero che non menta". E perché dovrebbe? Lui è Gesù!

di pugioba

Tremonti ottimista sulla crescita: "Nel 2010 vedo il Pil a +1%". Se gli date altri 50 euro, vi dice pure se vostro marito vi mette le corna.

Rapporto dell'Undoc (agenzia Onu su droga e criminalità): Il primo problema degli afgani? La corruzione negli uffici pubblici. Sopratutto da quando questi tendono ad esplodere sotto i bombardamenti.

Caso Orlandi, la madre di Emanuela: "Incontrerò Agca, spero che non menta". E perché dovrebbe? Lui è Gesù!

"Negozio vietato ai cinesi...". Choc a Empoli, bufera sul titolare. Attendiamo le parole del Papa: "I cinesi? Esseri umani. Gialli".

Lannes: la 'ndrangheta smantellerà le centrali nucleari

"23 Dicembre 2009, ORTA NOVA (FOGGIA): È stata assegnata una scorta al giornalista free lance foggiano Gianni Lannes, di Orta Nova, direttore del giornale on line "Terra nostra" che negli ultimi mesi ha ricevuto minacce di morte e attentati incendiari." lagazzettadelmezzogiorno.it

Lannes denuncia che lo smantellamento delle centrali nucleari è stato affidato ad una società di nome Ecoge controllata dalla 'ndrangheta. A quanto dice lui, le maggiori testate non hanno voluto riportare questa notizia. Questo e molto altro nel video qua sotto:

Video:Gianni Lannes l'alba di una nuova resistenza (palermo 12 dic. 09)

lunedì 18 gennaio 2010

Napolitano con Craxi

Napolitano riguardo ai processi contro Craxi: "Non si può dimenticare che la Corte dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo ritenne, nel 2002, che fosse stato violato il 'diritto ad un processo equo' per uno degli aspetti indicati dalla Convenzione europea"

Non si può dimenticare, caro il mio Presidente, che i giudici hanno rispettato la legge e che quindi è stato il parlamento ad andare contro i diritti dell'uomo.

Dalla sentenza della Corte dei Diritti dell'Uomo:

Craxi "è stato condannato esclusivamente sulla base delle dichiarazioni rese prima del processo dai coimputati che si sono rifiutati di testimoniare (signori Cusani, Molino e Ligresti) e da una persona deceduta in seguito (signor Cagliari)." (Come prevedeva il codice di procedura penale)

"Il ricorrente o i suoi avvocati non hanno avuto alcuna possibilità d’interrogare questi testimoni, e non hanno potuto, di conseguenza, contestare le dichiarazioni che hanno costituito la base legale della condanna dell’interessato." (Conformemente al diritto interno pertinente)

"Pertanto, la Corte considera che vi è stata violazione dell’articolo 6 §§ 1 e 3 d) (diritto di interrogare o fare interrogare i testimoni)"


In parole povere, l'Italia è stata condannata perché la difesa non ha potuto contro interrogare i testimoni, ma tutto ciò era previsto dalla legge.

Il resto è qui, se avete obbiezioni i commenti sono sempre aperti.

Cor(ro)sivo 83 - Ali Agca: "Io Gesù eterno". Berlusconi: "Mitomane"

di pugioba

Ankara, è tornato libero Ali Agca: "Io Gesù eterno". Berlusconi: "Mitomane".

Fini: "Positivo papa in sinagoga". A quale sostanza?

Ti rendi conto della povertà della tua nazione quando un'affermazione di Brunetta scatena un dibattito.

Craxi, Napolitano alla famiglia: "Su di lui durezza senza eguali". Credo si riferisca al metallo delle monetine.

domenica 17 gennaio 2010

La santificazione di Craxi

Craxi BerlusconiCicchitto: «Il network che ha ucciso Bettino Craxi — Procure, comunisti giustizialisti, editoria di sinistra — è tuttora in azione contro Silvio Berlusconi, e anche contro un esito riformista e ragionevole del Pd. Il primo obiettivo del circo mediatico-giudiziario è il presidente del Consiglio; il secondo sono D'Alema e Bersani»

Nell'attesa che D'Alema e Bersani finiscano nella rete dei magistrati - mai dire mai -, constatiamo che l'onorevole Cicchitto (ex PSI e P2) mette a nudo la strategia che ha portato al tentativo di santificazione di Craxi: screditare tutti coloro che sono contro Silvio.
Ormai di Craxi si dice tutto il bene possibile - grande statista, illuminato riformista, vittima in esilio, etc - e si minimizzano le condanne a suo carico. Qualcuno dovrebbe intervenire senza giri di parole e condannare chi ha peccato e chi sfrutta la nota smemoratezza dell'italiano medio. Altrimenti si potrebbe iniziare a pensar male.

Esempio di giri di parole:
Bersani ha aggiunto qualche distinguo: "Spero che non sia l'occasione per accendere gli animi ma per riuscire a vedere gli elementi di novità che questa figura ha introdotto nella discussione politica parlando delle grandi riforme, come quelle istituzionali, e dei meriti e dei bisogni: temi certamente notevoli e attuali. Poi, però, non si dimentichi - ha osservato Bersani - il fatto che quelle idee di riforme siano dopo degenerate nel meccanismo della cosiddetta governabilità che ha sottovalutato largamente i temi della questione morale che non può essere ridotta solo al tema del finanziamento dei partiti: c'era qualcosa di più e di più largo, e questo lo sappiamo"

Esempio senza giri di parole:
Craxi era un delinquente che è scappato ad Hammamet per non finire in galera. È stato condannato con sentenza passata in giudicato a 5 anni e 6 mesi per corruzione e a 4 anni e 6 mesi per finanziamento illecito.

La cronaca nera paga

Il terzo rapporto sulla Sicurezza in Italia, realizzato da Demos per la Fondazione Unipolis, in collaborazione con l'Osservatorio di Pavia, evidenzia quello che un po' si sospettava o si sapeva: le notizie di cronaca nera in tv hanno fatto vincere le elezioni al PDL.
La Rai, da sempre in mano alla politica, esalta le notizie sulla criminalità come nessuna in Europa:

Le notizie sulla criminalità: confronto tra le reti pubbliche (2008-2009)


Nel 2007, c'è stata un'impennata delle notizie sui reati e, il 7 maggio 2008, si costituisce il Governo Berlusconi IV. Le elezioni si sono svolte durante il massimo della percezione dei reati.

Trend complessivo (gennaio 2005 – dicembre 2009): notizie, reati e percezione

sabato 16 gennaio 2010

Negroponte e Zoro - Chi ha paura di internet?

Negroponte e Zoro su la7 ad "Otto e mezzo", titolo della puntata: Chi ha paura di internet? In verità c'era anche Riotta, ma mi sono preso la libertà di non includerlo nel video. Ho preso solo le parti più interessanti, a buon intenditor...

Video: Negroponte e Zoro - chi ha paura di internet?

venerdì 15 gennaio 2010

Cor(ro)sivo 82 - dopo Rosarno

di pugioba

(dopo Rosarno):

Macellazione abusiva, un arresto. Il cavallo.

Stalking: assilla ex amico, arrestato. L'ex amico.

Falsi invalidi civili, due arresti. Falsi.

Protesi Tarantini, due arresti. Le protesi.


-----------------------------------------------------------------




Uccide moglie poi si suicida. Ma non in quest'ordine.

Incendi: anziana muore in casa soffocata dalla coperta. Gravemente ferita anche la coperta.

Studio: i pulcini sanno contare. Ma si ostinano a diventare galline.

Genoma: pronta mappa Dna vespa. È a forma di lingua.

Emma Bonino sul nucleare

Emma Bonino sul nucleare: "Ritengo che il programma nucleare del governo, che prevede una centrale nel Lazio, non sia utile in termini di costi-benefici. Piuttosto che spendere 25-30 miliardi per avere fra 10 anni il 4,5% dell'energia necessaria, è meglio raggiungere questo obiettivo con politiche di efficienza energetica."

Giuliano Ferrara sulla Bonino: "Detesto Emma Bonino, spero che perda le elezioni. È una intollerante, un'abortista sfegatata e una militante del torto negatore travestita da libertaria, una innamorata di sé dall’insopportabile accento vittimista, una cercatrice di cariche meticolosa e fatua, la complice non candida, ma molto candidata, del peggior Pannella, una pallona gonfiata come poche, un ufficio stampa ambulante, un disastro di donna en colère e di personalità pubblica"

Sabina Guzzanti su Ferrara: "sei una fetecchia"

Io su Sabina: "Brava!"

Il solito venditore di fumo

Prima voleva tagliare le tasse, poi ha detto che non si poteva fare e si è beccato le critiche dei suoi giornali. Ora le vuole aumentare: tassa su pc e telefonini per dare soldi alla Siae. Se la cosa va in porto, un hard disk potrebbe costare 30 euro in più.
Siamo alle solite, lo spettacolino che ha messo su replica ogni anno e ci propina le solite fregature. È il solito venditore di fumo che pubblicizza la sua immagine come le pentole in tv.

giovedì 14 gennaio 2010

Cor(ro)sivo 81 - Il Csm apre fascicolo su Berlusconi. E dentro ci trova una testa di cavallo mozzata

di pugioba

Il Csm apre fascicolo su Berlusconi. E dentro ci trova una testa di cavallo mozzata.

Zinedine Zidane diventa un francobollo. Lo userò per spedire la lettera di richiesta abbonamento a una qualsiasi testata.

Berlusconi: "La crisi non consente di ridurre le tasse". Crisi? Oh no! La macchina dell'odio ha contagiato anche lui!

Andreotti: oggi compie 91 anni. E' proprio vero, sono sempre i migliori ad andarsene prima.

Sicurezza: gadget della Lega, penna al peperoncino per le donne. Per gli uomini occhiali a raggi X dell'Intrepido.

Anche Craxi era così

Giulio Andreotti oggi compie 91 anni. Ha ricoperto incarichi governativi dal '47 al '92, ha commesso il reato di associazione per delinquere con Cosa Nostra fino alla primavera del 1980 e ha nascosto ai magistrati i nomi di alcuni esecutori del golpe Borghese. Soprannominato Divo Giulio, Zio Giulio, Belzebù, Molok, la Sfinge, il Gobbo, il Papa Nero, etc. Volenti o nolenti, noi abbiamo subito la sua influenza e se siamo quel che siamo è anche (de)merito suo.
Sa un sacco di cose il Senatore e ha fatto soffrire parecchie persone, ma non è assolutamente paragonabile alla classe politica odierna. Il suo livello è troppo superiore.
Anche Craxi era così.

Video: Golpe Borghese - 7, 8 dicembre 1970

mercoledì 13 gennaio 2010

BigG indicizza l'immagine del Silvio sofferente

berlusconi colpitoLe tesi complottiste sulla mancata indicizzazione, da parte di Google, delle immagini di Berlusconi colpito nell'aggressione a Milano, si sono rivelate infondate. L'esperimento annunciato nel post "L'immagine di Berlusconi...", per verificare se BigG indicizzava l'immagine del Silvio sofferente, ha funzionato. Per i più curiosi, basta cercare "Berlusconi colpito aggressione" nella ricerca immagini.

Cor(ro)sivo 80 - a fuoco auto immigrato. Maroni: "Autocombustione"

di pugioba

Haiti devastata da un terremoto, il PdL studia come sfruttare la cosa.

Haiti devastata da un terremoto, il PD studia come subire la cosa.

Rosarno: a fuoco auto immigrato. Maroni: "Autocombustione".

Agrigento, bimbo di 5 anni rinchiuso per 4 ore e mezza in scuolabus. Ma era l'autista.

Google anti Cina

Quelli di Google si sono rotti le scatole di continuare a censurare in Cina. Il motivo scatenante (ufficiale), pare sia stato l'intromissione di alcuni hacker nell'account Gmail di alcuni attivisti umani cinesi.
Dal blog di BigG:
"Questi attacchi [...] ci hanno portato a concludere che si debba rivedere la fattibilità delle nostre attività di business in Cina. Abbiamo deciso che non siamo più disposti a continuare a censurare i nostri risultati su Google.cn e quindi, nelle prossime settimane, discuteremo con il governo cinese le basi sulla quale possa operare un motore di ricerca non filtrato nel rispetto della legge o del tutto. Ci rendiamo conto che questo può significare dover chiudere Google.cn e, potenzialmente, i nostri uffici in Cina. "

Perdere centinaia di milioni di potenziali clienti non è poco, onore a Google.

martedì 12 gennaio 2010

A Sgarbi non piace YouTube

Visto che a Sgarbi non piace che YouTube rimbalzi la sua immagine, ne approfitto per fare una cosa a lui sgradita. Pubblico questo video, preso da YouTube naturalmente, dove Ricca lo tratta per quello che è. Tenga Sgarbi, le rimando un po' di merda che mi ha lanciato dalla tv.

Video: [Qui Milano Libera] Incontro con Sgarbi/6

Marchionne fa finta di dimenticare

domandaMarchionne: "La Fiat e' una multinazionale e i sindacati devono rendersi conto dell'equilibrio necessario fra domanda e offerta. Nessuno può ignorare la realtà"

Marchionne dimentica sempre - o meglio: fa finta di dimenticare - che il mercato nostrano è pesantemente influenzato dal finanziamento pubblico. Ma, a prescindere, se io fossi siciliano non comprerei più una Fiat. Pretendere che anche gli altri italiani lo facciano per solidarietà mi sembra un po' utopistico.

lunedì 11 gennaio 2010

Cor(ro)sivo 79 - Direttivo PD: riconfermare Ferrara

di pugioba

Giustizia, attacco del Premier: "Leggi ad libertatem, non ad personam. Quanto è vero che mi chiamo Libertatem".

Rosarno non ci sta: "Non siamo razzisti". Certo che no, siete solo italiani moderni.

Mediaset, scioperi e presìdi. Come poteva immaginare di allevare serpi comuniste in seno?

Dopo l'ennesima sconfitta, Juventus orientata a riconfermare Ferrara. Plauso del direttivo PD.

Appello del Papa in difesa di pace e ambiente: "Egoismo crea danni al creato e all'economia. E questo crocifisso d'oro di sette kg è qui a ricordarvelo".

È tornato


È tornato con i "segnetti". Manco a dirlo: "Giustizia, sì del Pdl a emendamento su processo breve" e "Giustizia, Alfano: «Sì a riforma costituzionale»". Quando si dice "le priorità".

domenica 10 gennaio 2010

L'internet di Riotta

riottaPotrei riportare le parole di Riotta (si si, quel Riotta) che si scaglia contro l'anonimato in rete, l'egemonia di Google e il dilettantismo in Wikipedia. Potrei riportare, e quindi ribattere, i (suoi) soliti luoghi comuni che ripete a pappagallo chi non capisce (a questo punto "capisce" mi sembra più adatto di "conosce") internet e le sue innumerevoli mutazioni. Potrei riportare i suoi errori sulla valutazione di Wikipedia e fargli capire cos'è quel lucchetto giallo sulla pagina dedicata a Berlusconi. Potrei... ma non posso, sotto il suo articolo c'è scritto: " © RIPRODUZIONE RISERVATA".

Agli statunitensi piace prendersela con i minorenni

George W. Bush and Barack ObamaSi comincia a capire cosa intendeva Bush per "esportazione della democrazia". Nella famigerata prigione militare Usa di Bagram (Afghanistan), gestita dalle forze speciali Usa, sono stati torturati due adolescenti afgani di 15 e 16 anni. Ma, a quanto pare, agli aguzzini statunitensi piace prendersela con i minorenni: in alcuni istituti penitenziari Usa, la percentuale di minorenni oggetto di abusi sessuali supera il trenta percento.
In media, nelle carceri Usa il 12 percento di detenuti minorenni sono vittime di abusi. Il dieci percento sono commessi dalle guardie carcerarie mentre solo il due per cento è attribuibile ai detenuti.
Loro si che sono buoni e portatori di pace. Da Nobel!

sabato 9 gennaio 2010

Senza di loro le arance resterebbero sugli alberi

Su "Nazione indiana" un bellissimo post di Marco Rovelli dal titolo "Caccia al nero":

"Sono clandestini, senza di loro le arance resterebbero sugli alberi. Di loro hanno bisogno i padri nei campi, ma di loro hanno bisogno anche i figli per prenderli a sassate, che nelle loro figure espiatorie trovano il bersaglio ideale della loro cultura modellata dalla mafiosità, che di sacrifici si nutre, come Peppe Valarioti sacrificato su un tavolo di ristorante, quella mafiosità che fa cultura, che sempre più spesso fa rispondere, alla domanda Cosa vuoi fare da grande? – Il boss."

Aggiornamento:
Interessante intervista di "Articolo 21" ad Angela Napoli: “la provocazione di Rosarno è stata fatta di proposito per deviare l’attenzione sui fatti di Reggio Calabria”

venerdì 8 gennaio 2010

Rosarno, cisterne come case

Nell'attesa che il ministro Maroni - "Troppa tolleranza" - ripristini le catene per gli schiavi, assisteremo alla caccia al negro calabrese. Finché lo schiavo non protestava tutto era lecito: salari da fame, situazioni igenico-sanitarie da terzo mondo, etc. Poi qualcuno ha sparato.
Giusto ieri, il tg3 ha mandato in onda questo sevizio:

Video: Rosarno, cisterne come case

giovedì 7 gennaio 2010

Il curiosum Tremonti

"Il Messaggero" intervista Tremonti:
E questa opposizione personalistica dove la ravvisa: c’entra per caso la giustizia, il salvacondotto giudiziario per Berlusconi?
«In effetti c’è un ”curiosum”. Prima del 1994, per Berlusconi neanche una multa per divieto di sosta; dopo il ’94 una vertiginosa concentrazione dell’azione penale».


Naturalmente non è così, il premier è stato coinvolto in parecchie inchieste anche prima del '94:

1979. Irregolarità tributarie.

1983. Traffico di droga.

1984, 24 maggio. Antenne abusive sul Monte Cavo.

1984, 16 ottobre. Tre pretori sequestrano gli impianti di trasmissione delle tv di Berlusconi.

1988, 27 settembre. Berlusconi viene sentito dal pretore di Verona come parte offesa in un processo per diffamazione contro due giornalisti: “Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo comunque che è di poco anteriore allo scandalo. Mai pagato la quota di iscrizione”. Doppia bugia: si iscrisse nel 1978 (lo scandalo è del 1981) e pagò la quota. La Corte d’appello di Venezia spiega che è colpevole di falsa testimonianza, ma che il reato è coperto dall’amnistia del 1990.

1992, 4 maggio. Il pm Antonio Di Pietro firma un decreto di “acquisizione di documenti” sugli appalti della Coge di Parma, partecipata da Paolo Berlusconi.

1992, 21 maggio. Paolo Borsellino parla a due cronisti francesi di un’indagine in corso sui rapporti fra il boss Mangano, Dell’Utri e Berlusconi.

1992, 9 giugno. I giornali svelano che il dc Maurizio Prada accusa la Fininvest di una tangente da 150 milioni alla Dc.

1992, 15 settembre. Augusto Rezzonico, racconta ai pm che in febbraio Dc e Psi hanno inserito nella legge sul codice della strada un emendamento per favorire la Fininvest.

1992, dicembre. Paolo Berlusconi indagato a Roma

1993, 15 gennaio. Paolo Berlusconi rinviato a giudizio

1993, 8 aprile. Gianni Letta, ammette di aver finanziato illegalmente con 70 milioni il segretario del Psdi.

1993, 18 maggio. Arrestato per corruzione Davide Giacalone, consulente del ministro delle Poste Oscar Mammì per la legge sulle tv, e poi consulente Fininvest.

1993, 18 giugno. Arrestato Aldo Brancher, assistente di Fedele Confalonieri.

1993, 23 giugno. Confalonieri e Brancher indagati a Milano per 300 milioni al Psi.

1993, settembre. La Procura di Torino indaga su un giro di false fatture nelle sponsorizzazioni sportive.

1993, 29 ottobre. Indagini su tangenti, Craxi trasmette un memoriale ai pm: “Gruppi economici (…) hanno certamente finanziato o agevolato i partiti politici e, anche personalmente, esponenti della classe politica. Da Fiat a Olivetti, da Montedison a Fininvest”.

1993, 4 dicembre. La Procura di Torino indaga sul caso Lentini.

1993, 14 dicembre. Tangenti sul megacentro commerciale Le Gru, costruito dalle coop rosse e gestito dalla francese Trema e da Standa (Fininvest).

1993, dicembre. Salvatore Cancemi, primo boss pentito della Cupola,comincia a parlare al pm di Caltanissetta Ilda Boccassini dei rapporti fra Berlusconi, Dell’Utri, mafia e stragi.

Maggiori dettagli nell'articolo di Gomez e Travaglio.

Baby Scanner

body_scannerZambardino sul Body Scanner: "Così, mentre brindavamo al 2010, e con la paura del nigeriano depresso con un preservativo pieno di esplosivo, ci siamo giocati un’altra fetta di libertà."

È vero, ma mi urta di più sapere che esistono aggeggi elettronici che permettono di verificare la mia posizione in tempo reale. Quali? Cellulari, computer collegati alla rete, passaporti con chip, carte di credito, bancomat, etc.
Tornando al tema principale, qualcuno ha sollevato la questione della pedopornografia: l'addetto al Body Scanner potrebbe scattare un foto ai nostri bimbi e metterla a disposizione dei pedofili. Siamo alla stupidità immensa, basterebbe una macchina fotografica in spiaggia per saziare quelle menti malate.
Comunque il nocciolo della questione è chiaro: l'opportunità per toglierci po' di libertà è sempre colta al volo.

mercoledì 6 gennaio 2010

Balotelli 1 Tosi 0

Grande schifo per il sindaco di Verona, il leghista Tosi. Invece di redarguire i suoi concittadini, che si sono dimostrati razzisti verso Balotelli, ha trattato quest'ultimo da ragazzino immaturo per aver espresso il suo disappunto.
Balotelli 1 Tosi 0

Video: Balotelli - "Il pubblico di Verona mi fa sempre più schifo"

martedì 5 gennaio 2010

Certezze

enrico lettaC'è bisogno di certezze nella vita: Natale con i tuoi, Capodanno con gli amici, telefonate periodiche a qualcuno, etc. Ecco, il 2010 inizia bene da questo punto di vista: un esponente del PD che dice la solita stronzata:

"Con questa continua rincorsa Di Pietro e De Magistris portano il centrosinistra nell'abisso e sono i migliori alleati di Berlusconi - afferma il vicesegretario Letta in una nota - noi continuiamo sulla nostra linea di sostegno e difesa del capo dello Stato e della sua posizione a favore delle riforme e dell'interesse nazionale"

Sartori d'occidente

KamikazeGiovanni Sartori sull'Islam: "Alla sua intensità massima produce l’uomo-bomba, il martire della fede che si fa esplodere, che si uccide per uccidere (e che nessuna altra cultura ha mai prodotto). Diciamo, a caso, che a questo grado di surriscaldamento, di fanatismo religioso, arrivano uno-due musulmani su un milione. Tanto può bastare per terrorizzare gli infedeli, e al tempo stesso per rinforzare e galvanizzare l’identità fideistica (grazie anche ai nuovi potentissimi strumenti di comunicazione di massa) di centinaia di milioni di musulmani che così ritrovano il proprio orgoglio di antica civiltà."

Quanto sopra, è una parte di una discussione più complessa, tra Sartori e Tito Boeri, sull'integrazione dei musulmani.
Quando mi capita leggo piacevolmente Sartori, uomo di vasta cultura che non può essere ignorato. Però quest'ultima cosa non l'ho capita. Dando per scontato che il professore non può non sapere dei kamikaze giapponesi o quelli delle Tigri Tamil, cosa intende quando scrivere "che nessuna altra cultura ha mai prodotto"?
Secondo me è peggiore la seconda affermazione: "...così ritrovano il proprio orgoglio di antica civiltà". E se anche fosse? Dobbiamo impedire che loro ritrovino l'"orgoglio di antica civiltà"? Dobbiamo ridurli a servi dell'"impero occidentale"?

Aggiungi un cerotto a Silvio

silvio esagera
Ci sono tutti i presupposti per un anno esagerato e Silvio da l'esempio. Penso che l'abbia colpito, e anche bene, ma mi pare che la guancia non fosse fra le pari contuse.
Comunque, buon anno a tutti.