venerdì 30 aprile 2010

E venne l'acqua

Faccio un breve riassuntino: Travaglio ha fatto il suo solito monologo, ieri ad AnnoZero, prendendo di mira il Pd. Niente di trascendentale o nuovo, tutto già sentito e ripetuto da un bel po' di tempo. Bersani ha preso la parola e, con una toccante arringa difensiva, ha risposto al giornalista in maniera impeccabile (...per i suoi, ma non era male). Poi venne l'acqua... e spense il fuoco del Segretario. Alla domanda che chiedeva lumi su un'eventuale appoggio del Pd al referendum sull'acqua pubblica, infatti, Bersani ha risposto: "L'acqua è di Dio" (??). Poi, tergiversando intorno al problema come solo un'esponente del Pd sa fare, ha fatto capire che il partito non appoggerà il referendum.
Siamo di fronte ad un'opposizione che lotta per il diritto al lavoro ma non per quello all'acqua. Non vi pare un controsenso? Esempio banale: se il prezzo del vino (che il suo Dio non voglia) sale alle stelle, io posso sopravvivere; ma con l'acqua non posso fare lo stesso ragionamento. In effetti, cari piddini, l'acqua non è di Dio. L'acqua è Dio.

Kubuntu 10.04 LTS

È disponibile la nuova Kubuntu 10.04 LTS. Nel sito della distribuzione si legge:

"Il team di Kubuntu è orgoglioso di presentare la nostra ultima release: 10.04 LTS, la Lucid Lynx!
Questo è il nostro primo Long Term Support release con KDE Plasma Desktop."


Diverse novità, particolarmente interessante l'aggiornamento del logo (comune a tutto il gruppo Ubuntu), la migliorata integrazione di Firefox e la prima uscita ufficiale di Kubuntu Netbook Remix.

Video: Kubuntu 10.04 LTS

L'8xmille alla Chiesa cattolica

8x1000Via:

ladridipane:

curiositasmundi:

tattoodoll:

novaffanculotu:

emmanuelnegro:

el-hereje:

scarligamerluss:

neurotico:

hardcorejudas:

subvertising | 8x1000: Tutto il lusso della chiesa cattolica

giovedì 29 aprile 2010

Bocchino alla spiedo

Operaio, ferroviere, costruttore, etc. Silvio ha fatto di tutto, gli mancava solo il rosticciere.
Pare sia bravissimo nel cucinare il pollo bocchino allo spiedo:

Bocchino,premier mi ha detto: "t'infilzo"
"M'ha telefonato chiedendo di non andare in tv - dice Bocchino -, gli ho detto che non esiste partito democratico al mondo dove il leader dica alla minoranza di non andare a spiegare sue posizioni"


Qualcuno dica a Bocchino che tra Pdl e democrazia c'è stato sempre un abisso e che potrebbe anche evitare di far finta di accorgersene solo ora. C'è anche da tenere in considerazione che quelli del FUAN non sono mai stati bravi nel capire certi argomenti. Mah.

Cor(ro)sivo 105 - Pd, dieci parole per cambiare. "Andate via tutti e, cortesemente, uscendo potreste buttare la spazzatura?"

bersanidi pugioba

Bocchino lascia: "Berlusconi ha chiesto la mia testa". E Fini se l'è ritrovata nel letto stamattina.

Pd, dieci parole per cambiare. Dite quali dovrebbero essere. "Andate via tutti e, cortesemente, uscendo potreste buttare la spazzatura?"

Scajola: "Non mi lascio intimidire. Sconvolgente mettere in mezzo i figli". Berlusconi: "Ma mica quando giuro parlo dei tuoi".

Belgio, accuse al primate cattolico: "Ha coperto un parroco pedofilo". Nascondendolo sotto la sua tonaca.

Bersani polemizza con il presidente della Camera, che ieri ha definito la sinistra "disperata": "Sia coerente". E annuncia la linea dura sul ddl intercettazioni che limita le indagini: "Così non va". "Così non va" è la nuova durissima strategia del PD per contrastare il partito dell'amore. Previsto anche il forte scuotimento del capo in senso di diniego.

mercoledì 28 aprile 2010

Il petrolio del santissimo Obama

oilHo sbirciato nelle versioni online delle maggiori testate nostrane, ma non ho trovato niente che metta in relazione il disastro naturale nel Golfo del Messico con la decisione di Obama di consentire l'esplorazione petrolifera al largo delle coste statunitensi.
La cosa non mi stupisce, non si può attaccare il santissimo, Nobel per la pace, democraticissimo, nero, Presidente degli Stati Uniti d'America.

Medaglia al valore per Benito Mussolini

Mussolini e Petacci a Piazzale Loreto 1945Stefania Craxi, parlamentare del Pdl e sottosegretario agli Esteri, dice che non vi è stato nessuno ad aver avuto il coraggio politico e l'onestà intellettuale di compiere un gesto simbolico e importante: "recarsi a piazzale Loreto per un atto di cancellazione dell'atroce oltraggio inflitto al cadavere di Benito Mussolini".

Be, ha ragione. Potremmo dargli la medaglia al valore come precursore del Bungee-Jumping.

Liberamente ispirato da Isola Virtuale su FF

martedì 27 aprile 2010

Nazione antifascista

finiIuri Milesi, 21 anni, consigliere comunale della Lega Nord, si è dimesso perché la sua foto, che lo ritraeva mentre faceva il saluto romano, è finita sui giornali. Poi la giunta è caduta e il Comune sarà commissionato.

Il Comune di Bergamo, giunta di centro destra, nega l'autorizzazione ad una mostra fotografica contro l'omofobia sostenendo che vi fossero esposte scene di "sesso esplicito". Invece no, erano solo baci.

L'assessore al bilancio di Margherita di Savoia (in provincia di Barletta, sindaco Gabriella Carlucci) è stato beccato su Facebook a fare il saluto romano... con a fianco la Carlucci.

Il 25 aprile, è l'anniversario della liberazione dal nazifascismo. Non è la festa della libertà, come ha detto il premier nel suo discorso. La differenza è importante, le parole sono importanti. Se il nostro essere nazione antifascista non viene ribadito persino il 25 aprile, non ci libereremo mai dai saluti romani.

Cor(ro)sivo 104 - Bin Laden: accordo sul nucleare nella ricorrenza del disastro di Chernobyl è di buon auspicio

di pugioba

Berlusconi: "Difficile dire che in nostro partito non c'è democrazia". Ma infatti ci riferivamo all'Italia.

Berluconi su Fini: "Per divorziare basta uno". Quindi con Veronica decade il legittimo impedimento?

In Grecia è corsa contro il tempo, servono 9 miliardi in pochi giorni. Tremonti: "Privatizzate Salonicco e l'Acropoli, poi aprite una società fittizia intestata a un prestanome alle Cayman. Da qui fate partire un conto controllato da una finanziaria in Svizzera, partecipato al 100% da un'accomandita che come socio accomandatario ha un tizio ai domiciliari che da almeno due anni sta a Panama. Alla società fate comprare i diritti di sfruttamento del turismo in Grecia per 100 anni al costo di un euro, e lo rivendete a 9 miliardi all'accomandita. Fate poi una sanatoria per far rientrare i capitali all'estero applicando il 99% delle commissioni e lo chiamate "penale" o "punizione", un termine forte insomma. Per sicurezza emettete bond sui diritti turistici e li vendete ai tedeschi, così imparano a rompere i coglioni. Si, è carta straccia, ma prima che se ne accorgano loro e Bruxelles, voi dovreste essere già in pensione. Per festeggiare regalate televisori a tutti. Da noi funziona. Ma non li regaliamo. Chi? Ah si, certo. Quando va tutto in merda date la colpa a qualcuno che è morto".

Accordo con Putin sul nucleare. Berlsuconi: "Via a centrali entro 3 anni". "Fare un accordo sul nucleare con i russi nel giorno della ricorrenza del disastro di Chernobyl è di buon auspicio", ha dichiarato Bin Laden.

lunedì 26 aprile 2010

Il nucleare del 26 aprile

chernobyl disaster
Certo che potevano scegliere un altro giorno per sparare fesserie.

Segnalato da Alduccio su twitter.

Al popolin non far sapere

Questo video rappresenta perfettamente la situazione della maggior parte dell'informazione televisiva in questo paese. Il tg5 elogia il suo padrone e sottolinea come Napolitano citi un suo discorso. Nell'intervista successiva, esalta le parole del premier:

"È stata una cerimonia commovente. Il Presidente della Repubblica ha svolto un intervento toccante, con dei riferimenti storici anche importanti, che mi hanno fatto pensare come anche nelle nuove generazioni sia assolutamente doveroso far conoscere anche questo pur recente passato; che tuttavia è stata la base della libertà, della democrazia, del benessere che loro vivono oggi."

Tante belle parole che stridono con quello che avviene a poche decine di metri: i lavoratori del teatro protestano e fischiano il premier per i tagli alla cultura, mentre a Ricca viene sequestrato il megafono. Ma tutto questo il tg5 al popolino non l'ha fatto vedere, è meglio non offuscare l'idillio tra le più alte cariche dello stato.

Video: Napolitano e Berlusconi alla Scala. Fuori le contestazioni che il tg5 non ci fa vedere

domenica 25 aprile 2010

Partigiani

Ogni anno è sempre peggio, c'è sempre più gente che tenta di bruciare la loro memoria. Non vivranno in eterno, spetta a noi tramandare le loro storie. Ascoltateli e fateli ascoltare.

Video: Partigiani

sabato 24 aprile 2010

Il blogger non è equiparabile al direttore di giornale

"(ANSA) - AOSTA, 23 APR - Il ruolo di blogger non è equiparabile a quello di direttore di giornale. Lo stabilisce una sentenza della Corte di Appello di Torino. Riformando quanto deciso in primo grado, i giudici hanno confermato in parte la condanna nei confronti di un blogger aostano, condannato una pena pecuniaria di mille euro per diffamazione relativamente a due post. È invece stato assolto dal reato di omesso controllo: per la Corte i post che non sono scritti dal gestore del blog sono considerati anonimi."

Alleluia, alleluia :)

venerdì 23 aprile 2010

Cristiani ad AnnoZero

ruotolo

"E' vero, sono ancora sconvolto per l'odio che ho respirato questa sera ad Adro. Ho sentito vergogna quando hanno detto vergogna a quel missionario bresciano che dal Congo ha inviato 600 euro ai bambini di Adro. Ho sentito vergogna quando hanno urlato contro le donne del Maghreb che rivendicavano i loro diritti. Io ora so che significato dare a questo 25 aprile."


(Sandro Ruotolo su Facebook dopo la diretta di ieri sera di Annozero - Via Daniele Sensi)
Immagine originale trovata qui.

Lo show di Fini

Fini, durante il congresso del popolo dell'amore, ha esposto il suo pensiero sui diritti umani, sul conflitto d'interessi, sulla ricerca del consenso tramite il razzismo, etc. La domanda che vorrei porre al presidente della Camera è: ma lei, dove diamine era negli ultimi quindici anni? Dov'era quando i leghisti tuonavano contro i negri o quando le tv trattavano il presidente del Consiglio come il messia? Dov'era quando Berlusconi consegnava il Nord alla Lega con la cronaca nera in tv?
L'onorevole Fini ha alzato la cresta solo dopo le regionali, il perché è semplice: ha preso una batosta tale da essere surclassato politicamente dalla Lega. Si è destato solo quando è stato ridotto il suo potere. Un atteggiamento tipico da uomo di destra che, egoisticamente, non pensa al bene del paese ma solo al suo tornaconto politico.
Lo show di Fini rimarrà un episodio fine a se stesso se non porterà alla scissione del Pdl. Se la situazione rimarrà immutata, continueremo ad essere governati da una leadership prostrata definitivamente al suo padrone. Avremo un padrone sempre più forte e un paese sempre più debole.

Video: Lo show di Fini

giovedì 22 aprile 2010

Foto dal congresso del partito dell'amore

partito dell'amore

Non vive nel peccato

berlusconi ostiaE ora ritorniamo alle cose serie. L'Arcivescovo Rino Fisichella a proposito della Comunione del premier: «Facciamo subito un po’ di chiarezza. Il presidente Berlusconi essendosi separato dalla seconda moglie, la signora Veronica, con la quale era sposato civilmente, è tornato ad una situazione, diciamo così, ex ante.»
Traduzione: se è separato dalla seconda moglie, non copula più fuori dal matrimonio. Quindi non vive nel peccato.
Constatazione: mi state prendendo per il culo? Mi state prendendo per il culo.

Aggiornamento
Malvino sulla stessa questione:
"Giornalista: «Con la separazione dalla signora Veronica, il presidente Berlusconi è nelle condizioni di accostarsi alla comunione dato che non vive più in uno stato di permanenza di peccato?». E Sua Eccellenza: «Esattamente»
Esattamente, un cazzo."

Ahah, continua qui.

Renzo Bossi: non tifo Italia. Ecco l'audio

Renzo Bossi, figlio di Umberto, smentisce le dichiarazioni dell'intervista pubblicata da Vanity Fair. "Non ho mai detto che non tiferò per la Nazionale". Vanity Fair mette in rete l’audio.
Consigliere, questo è consigliere.

Video: Renzo Bossi: non tifo Italia. Ecco l'audio


Via Gilioli.

mercoledì 21 aprile 2010

Favorito in quanto imputato

millsSentenza Mills, la Cassazione: "Il fulcro della reticenza di David Mills, in ciascuna delle sue deposizioni, si incentra nel fatto che egli aveva ricondotto solo genericamente a Fininvest, e non alla persona di Silvio Berlusconi, la proprietà delle società offshore, in tal modo favorendolo in quanto imputato in quei procedimenti"


Da qui in poi non ci sono più scuse: chi non si allontana dal "favorito in quanto imputato", è un delinquente anch'esso. Tutti i tatticismi di Fini vanno a farsi benedire, se sta con lui è come lui. Per i leghisti non cambia niente, loro sono delinquenti a prescindere.

martedì 20 aprile 2010

Calisto Tanzi chiede perdono

Qualcuno vuole un po' di popcorn? Lo spettacolo si fa interessante, Calisto Tanzi ha reso dichiarazioni spontanee al processo d'appello in corso a Milano per il crack di Parmalat:

Calisto Tanzi«Sono un uomo oggi più che mai solo, schiacciato da una vicenda enorme, ma ancora tenacemente aggrappato ad una fede e alla speranza». «Io ammetto oggi con estrema umiltà di aver fatto errori», «ma io continuo a rivendicare che Parmalat non fosse una grande truffa».«A volte mi manca la parola, non trovo il ricordo. Il mio cervello a volte si ribella, mi abbandona, il mio fisico cede». «Giudicatemi certamente per i miei errori, ma tenete presente la grande complessità del quadro in cui sono inseriti e non dimenticate anche la mia fallace umanità».

Non una grande truffa quindi. Io ho un ricordo diverso, tipo parecchia gente che si è vista bruciare i risparmi di una vita.
Popcorn, siore e siori. Popcorn!

Emergency, il Giornale spara le solite balle


Il Giornale, che disonora il nome che porta quotidianamente, spaccia le solite balle ai suoi lettori. La verità è in un'ansa di ieri:
(ANSA) -ROMA, 19 APRLE'- 'Il volo civile é il modo più rapido per farli rientrare in Italia', ha spiegato il portavoce della Farnesina, Maurizio Massari, rispondendo sul 'giallo' legato all'ipotesi di un volo di stato per riportare in patria gli operatori di Emergency.

lunedì 19 aprile 2010

L'oro esprime la santità di Dio

San Pio traslato nella cripta d'oro. È stata costruita con l'oro donato dai fedeli di tutto il mondo. Avevamo già scritto che con quell'oro si potevano fare un sacco di cose, ma non avevamo preso in considerazione che "l'oro esprime la santità di Dio che i santi riflettono"(*). Nella mia ignoranza, ritengo che la santità di Dio venga riflessa meglio dalla gente che non muore di fame.

(*)Video: San Pio traslato nella cripta d'oro

Gasparri, diceva?

11 aprile 2010 - Maurizio Gasparri, sottolinea che «già in occasione di altre vicende emersero opinabili posizioni e contatti di questa organizzazione»




18 aprile 2010 - "Gli operatori di Emergency Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani Guazzugli Bonaiuti, fino a oggi detenuti in una struttura dei servizi di sicurezza afghani, sono stati liberati perché non è stato possibile formulare alcuna accusa nei loro confronti"

domenica 18 aprile 2010

Emergency, finalmente liberi i tre operatori italiani

Gino Strada: "Fallito il tentativo di screditarci". I tre operatori, riconosciuti "non colpevoli", sono stati condotti presso l'ambasciata d'Italia a Kabul e presto saranno rimpatriati con un volo speciale.
Una storia a lieto fine, rimane il rammarico di risultare impotenti verso chi è riuscito a far chiudere l'ospedale. Probabilmente non sapremo più niente delle persone innocenti che moriranno sotto le bombe; ma saranno tante, statene certi.

Video: Emergency, finalmente liberi i tre operatori italiani

Liberi

Volontari emergecy liberi

Ansa(18 aprile, 17:15): I tre operatori italiani di Emergency arrestati a Kabul sono stati rilasciati. Secondo quanto rende noto la stessa organizzazione, si stanno dirigendo verso l'ambasciata italiana a Kabul.

sabato 17 aprile 2010

Il Pdl litiga in tv

I finiani Italo Bocchino e Adolfo Urso da una parte, i filoberlusconiani Maurizio Lupi e Daniela Santanché dall'altra. È Berlusconi contro Fini. È il male contro... il male. È... mi piace quando si trattano male.

Video: L'ultima parola, Rai2. Lite nel Pdl

Roma, io sto con Emergency


SABATO 17 - ore 14,30
Appuntamento in Piazza San Giovanni ROMA



www.emergency.it

Il Pd spacca

pdTitolo simpatico da rainews24.it

Questi si spaccano per simpatia, solo nel Pd poteva succedere.

venerdì 16 aprile 2010

E cadi!

saddamAbbiamo gridato troppe volte "sta per crollare" e poi non è successo niente. Ora, pazientemente, aspettiamo. Nel frattempo, vi invito a leggere della sciagurata mozione dei senatori del PDL, approvata avantieri, che impegna il governo a rivedere tutta la politica ambientale e energetica italiana e europea. Il sunto è: inquinare di più per risparmiare dando per scontato che il riscaldamento globale non avvenga per cause antropiche. Su iMille c'è un bell'articolo che smonta la loro mozione pezzo per pezzo. Consigliato.
Altra cosuccia: il governo ha espresso la "solidarietà per l'inqualificabile campagna diffamatoria contro la Chiesa e il Papa". È la prova lampante che da noi lo scandalo pedofilia non scoppierà e continueremo a dare il nostro 8x1000 a chi protegge gli stupratori di bambini; volenti o nolenti.
E cadi!

Luttwak ha ragione

"Se tu vai in Helmand, dove i talebani governano, ci metti un'ospedale con i suoi veicoli, i suoi movimenti e la sua logistica, automaticamente stai dando una risorsa ai talebani". L'ha detto Luttwak ad AnnoZero e ha ragione da vendere. La guerra è questa: bisogna fare terra bruciata intorno al nemico, ferire o uccidere più persone possibili (badate bene, non solo soldati), distruggere le vie di comunicazione per affamare il nemico, mutilare bambini e adulti perché siano un peso per il resto della popolazione, etc.
Signore e signori moderati di sinistra (con quelli di destra manco ci provo), è questa la realtà delle cose. Con chi state? Con l'alleato statunitense o con chi cura tutti senza badare al colore della pelle?
Io sto con Emergency.


SABATO 17 - ore 14,30
Appuntamento in Piazza San Giovanni ROMA


www.emergency.it

giovedì 15 aprile 2010

Bankitalia komunista

7/4/2010 - Berlusconi è tornato ad affermare che "la pressione fiscale non è aumentata ma, anzi, è diminuita"

15/4/2010 - Bankitalia: cresce la pressione fiscale, nel 2009 è passata dal 42,9 al 43,2%.

L'eurodeputato da 1.400 euro a volo

A quanto scrive l'Espresso, i voli low cost per Strasburgo sono passati di moda. Ora va il jet-taxi, 1.400 dei nostri euro a passeggero.

Alcuni parlamentari che ne hanno usufruito:

Andrea Cozzolino (Pd)
Guido Milana (Pd)
Roberto Gualtieri (Pd)
Silvia Costa (Pd)
Giovanni Pittella (Pd)
Rosario Crocetta (Pd)

Barbara Matera (Pdl)
Salvatore Iacolino (Pdl)
Giovanni La Via (Pdl)
Sergio Silvestris (Pdl)
Roberta Angelilli (Pdl)

Sonia Alfano (Idv)
Luigi De Magistris (Idv)

1.400 euro, c'è chi lavora un mese e mezzo per guadagnarseli.

mercoledì 14 aprile 2010

Pedofilia: i segreti di Ratzinger

Video: Pedofilia, i segreti di Ratzinger


maurizioturco.it
Via Malvino

Le sante unghie

preteTonino Cantelmi, presidente dell'associazione italiana Psicologi e Psichiatri Cattolici (Aippc), sulla sparata di Bertone:

"È una tesi senza fondamento perché il pedofilo è attratto da soggetti pre-puberi, che non hanno sviluppato la sessualità, e quindi la pedofilia è una perversione che prescinde assolutamente dall'orientamento sessuale". Non a caso, sottolinea Cantelmi, "dei diecimila pedofili accertati che ci sono in Italia, la maggior parte ha una vita normale, con famiglia, e mostra tendenze eterosessuali"

A questo punto, sarebbe cosa buona e giusta che il Vaticano condannasse le parole del Cardinale. Invece no, il portavoce padre Federico Lombardi spiega:

"Il segretario di Stato si riferiva alla problematica degli abusi all’interno della Chiesa e non nella popolazione mondiale. Le autorità ecclesiastiche non ritengono di loro competenza fare affermazioni generali di carattere psicologico o medico, per le quali rimandano naturalmente agli studi degli specialisti e alle ricerche in corso sulla materia".

Ha ragione Gilioli, si sente il rumore delle unghie sugli specchi... pardon, sante unghie.

Vorticità ottiche

tamburiniL’astronomo padovano Fabrizio Tamburini, ricercatore precario dell'Università di Padova, ha pubblicato uno studio sulle vorticità ottiche che rappresenta una sorta di rivoluzione nel campo scientifico e tecnologico.
"Tecnologia che permetterà inoltre di potenziare la capacità ottica del telescopio e del microscopio, con applicazioni non solo astronomiche, ma anche mediche. «Ma questa tecnologia – sottolinea Fabrizio Tamburini -, se applicata alle onde radio, potrà far stare in una sola frequenza fino a 100 canali, come ad esempio quelli del digitale terrestre, mentre attualmente i canali che possono stare in una sola frequenza sono al massimo 5.»"
Il dottor Tamburini è stato invitato al Celsius Symposium 2010, roba da Nobel, e guadagna poco più di mille euro al mese. I parallelismi con Renzo Bossi, che si beccherà un pacco di soldi, vengono spontanei.

martedì 13 aprile 2010

Contro Bertone

genesiNon capisco tutta questa irritazione delle associazioni gay contro Bertone. Avete mai letto la Bibbia? Io ho letto le prime pagine:

Genesi
"In principio Dio creò il cielo e la terra. Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
Dio disse: "Sia la luce!". E la luce fu."


Prendiamo per buono che questo "Dio" schiocchi le dita e crei ogni cosa (fico no?). Andiamo avanti. Creò la notte, gli animali, i pesci e tutto il resto. Poi:

"[...] allora il Signore Dio plasmò l'uomo con polvere del suolo e soffiò nelle sue narici un alito di vita e l'uomo divenne un essere vivente.
[...] ma l'uomo non trovò un aiuto che gli fosse simile. Allora il Signore Dio fece scendere un torpore sull'uomo, che si addormentò; gli tolse una delle costole e rinchiuse la carne al suo posto. Il Signore Dio plasmò con la costola, che aveva tolta all'uomo, una donna e la condusse all'uomo."


Poi venne il serpente, la mela e quel minchione di Adamo che si fece abbindolare da Eva che, di conseguenza, partorì con dolore Caino e Abele. Ma andiamo avanti:

"[...] Caino disse al fratello Abele: "Andiamo in campagna!". Mentre erano in campagna, Caino alzò la mano contro il fratello Abele e lo uccise."
[...] Il Signore: "«Ora sii maledetto lungi da quel suolo che per opera della tua mano ha bevuto il sangue di tuo fratello».
[...] Caino si allontanò dal Signore e abitò nel paese di Nod, ad oriente di Eden.
Ora Caino si unì alla moglie che concepì e partorì Enoch;"

A questo punto ho pensato: "fermi tutti, questa da dove è uscita?!" Giuro! E ho smesso di leggere. Tutto questo era per concludere che... ma non bastava un semplice "e non dire stronzate!"?

Cor(ro)sivo 103 - Vaticano: i preti pedofili non saranno più figli di Maria

sindonedi pugioba

Torino: in 100.000 hanno già assistito all'ostensione del lenzuolo dell'uomo più sporco della storia.

Pedofilia, nuove severe regole dal Vaticano: i preti pedofili non saranno più figli di Maria.

Terremoti: scossa 2.6 nell'Aquilano. Nemmeno il tanto di un sorrisetto.

Caso Emergency, Frattini fortemente interessato da quando, stamattina, gli è stato ricordato di essere il Ministro degli Esteri.

lunedì 12 aprile 2010

Io sto con Emergency

di pugioba

Ci ritroviamo con dei politici italiani, governanti, che di fronte a quanto sta accadendo in queste ore in Afghanistan a tre volontari di Emergency, trovano solo parole per attaccare l'organizzazione e Gino Strada. Sono scomodi quei medici, non c’è dubbio. Sono prima di tutto testimoni di quanto accade laggiù, curano i macelli fatti dalle "missioni di pace", ma sopratutto guardano e non voltano la faccia, parlano e raccontano quanto vedono da ormai troppi anni. Ora li si accusa di complotto per uccidere un governatore locale. Consideriamo eroe qualsiasi persona venga ammazzata mentre sta lì a cercare di ammazzare chi invece è più lesto di lui a sparare. Parliamo di un angelo ogni volta che un mercenario va in contro a quella percentuale di rischio che ha pensato valesse la pena di correre per fare un mucchio di soldi in poco tempo. Parliamo di cospiratori quando delle persone dedicano la loro vita a salvare quella degli altri, in un incessante e sproporzionato gioco contro la sistematica violenza di nazioni avide di petrolio, gas, materie prime, insensibili ai piccoli numeri, sorde alla pace. Le nazioni siamo tutti noi. Sono io, con la mia macchina, con il mio cazzo di lcd, con la mia casa. MIO MIO MIO. Lo sto portando via ad altri, evidentemente, se in nome delle mie cose qualcuno pensa che ammazzare qualche migliaio di persone e ferirne e affamarne migliaia e migliaia di altre sia necessario per placare la mia voglia di possesso e comfort.

Facciamoci sentire, facciamo qualcosa:
http://www.emergency.it/appello
PeaceReporter:
Con chi bisogna stare


Video: Io sto con Emergency

domenica 11 aprile 2010

Dubbi su Emergency

Tra i tre operatori di Emergency arrestati c'è Matteo Dell'Aira, l'infermiere che ci ha informato sui bambini feriti durante le ultime offensive NATO in Afghanistan. Forse è solo un caso, ma lasciatemi il beneficio del dubbio.
Su una cosa però non ho dubbi: le parole riportate qui sotto sono vergognose.
Il sottosegretario agli Esteri Alfredo Mantica: «Il governo italiano deve accertare la verità, mi auguro che la verità dia ragione a Gino Strada, ma ho delle perplessità»
Maurizio Gasparri, sottolinea che «già in occasione di altre vicende emersero opinabili posizioni e contatti di questa organizzazione»
L'intento dei sopracitati "signori" sembra essere quello di diffondere dubbi per screditare le parole e l'operato di quei medici che si battono contro chi preferisce la guerra alla nostra Costituzione.
www.emergency.it

Gulualay, 12 anni: colpita a un fianco. Khudainazar, 11 anni: colpito all'inguine

sabato 10 aprile 2010

Il premier più potente al mondo

berlusconi-joker«Vi ricordate quella fotografia in cui abbracciavo Obama e Medvedev al G20 di Londra - ha chiesto Berlusconi -? Bene, dissi loro: "Non vi riceverò al G8 in Italia se prima non avrete siglato un accordo per distensione rapporti e riduzione arsenali"
Avevamo il premier più potente al mondo e non ce ne eravamo accorti. Non mi stupirebbe se il Giornale scrivesse di un Obama intimorito dalle minacce subite. Siamo nelle mani di un joker, ma di questo ce ne eravamo accorti da tempo.

Grazie a Mangiuffo per la segnalazione.

venerdì 9 aprile 2010

Napolitano e internet

Biga egizianaNapolitano in visita alla sede del quotidiano "L'Arena": "Io non riesco ad abituarmi all'idea che si debba apprendere tutto ciò che accade in Italia e nel mondo solo attraverso internet".
Poi è salito sulla biga e se n'è andato.

Via Manteblog

Vive la France

Tricastin Nuclear Power Center
Berlusconi a Parigi:
Riforme, copiamo la Francia. Sistema elettorale, copiamo la Francia. Inquinamento da centrale nucleare, copiamo la Francia. Carla Bruni, copiamo la Francia.
Ah, ecco dove voleva arrivare.

Sarkozy si è detto contento della decisione sul nucleare: «Rendo omaggio alla decisione storica del governo italiano e del presidente Berlusconi di fare la scelta del nucleare, che avvicina Francia e Italia».
Anche il negoziante che mi ha venduto la verdura si è detto contento del mio acquisto, però non ha usato così tanti termini da paraculo.

giovedì 8 aprile 2010

Cor(ro)sivo 102 - Legittimo impedimento. Berlusconi: Il vai e vieni dal tribunale mi impediva di occuparmi dei problemi dell'Italia

di pugioba

Cucchi, non era disidratato. I medici legali: "La sua vita si poteva salvare". Già, ma lui si ostinava ad andare contro i manganelli.

Napolitano firma il legittimo impedimento. Berlusconi: "Giustizia è fatta. Il vai e vieni dal tribunale mi impediva di occuparmi dei problemi dell'Italia".

Conti pubblici, mancano 4-5 mld. In arrivo manovra correttiva. Tremonti: "Basterà scrivere 4-5 mln".

Disarmo, firmato l'accordo. Obama: "Il mondo è più sicuro. E chi non è convinto gli sparo".

Sfruttamento dell'ignoranza

Video: 8 x 1000


Da DonZauker.it

Crescerai con dolore

"Mi chiamo Gianni Bisoli, sono nato a Sirmione il 15 settembre 1948. Sono diventato sordo a otto anni circa. Ho cominciato a frequentare l’istituto Antonio Provolo di Verona all’età di nove anni. Tre mesi dopo la mia entrata in istituto e fino al quindicesimo sono stato fatto oggetto di attenzioni sessuali. Sono stato sodomizzato e costretto a rapporti orali e masturbazioni dai seguenti frati e fratelli laici: don Giuseppe, don Arrigo, don Aleandro, don Giovanni, don Alcide, don Luigi, don Rino e don Danilo, don Nicola, don Giovanni, don Basco, don Agostino, don Giuseppe, fratello Erminio. Devo ancora dichiarare che, dall’età di 11 anni fino ai 13, sono stato più volte accompagnato nell’appartamento del vescovo di Verona, monsignor Giuseppe Carraro, dove il vescovo stesso mi ha sodomizzato e preteso altri giochi sessuali."
Il Fatto Quotidiano - 8 aprile 2010 (Documento PDF)
Via: Lo Sgabuzzo

venerdì 2 aprile 2010

Ci vediamo dopo


Ci vediamo dopo la Santa Pasqua... con qualche aborto clandestino in più.

giovedì 1 aprile 2010

La censura al tempo di Fb

Il Presidente si modernizza e comanda a "il Giornale" di pubblicare un suo video di "ingraziamento" per il popolo del bene su FaceBook. Purtroppo per lui sul social network ci sono un po' tutti, compreso il popolo del male che inserisce commenti "comunisti".
Così arriva Francesca che suggerisce il solito metodo:

La censura al tempo di Fb, cambiano i tempi ma certi pensieri rimangono immutati.

Il Bondi furioso

Video: Bondi, quasi rissa con Donadi