mercoledì 29 ottobre 2008, 19:20

Commenti liberi

Grazie ad un disservizio tiscali non posso postare regolarmente.
Potete commentare le ultime novità qua sotto.
Ciao.
venerdì 24 ottobre 2008, 11:02

Megagiacimento di gas in Turkmenistan

TurkmenistanIl Turkmenistan ha scoperto di possedere uno dei giacimenti di gas naturale più grandi del pianeta vicino al confine con l'Afghanistan, contiene almeno 6-7 mila miliardi di metri cubi di gas, forse addirittura il doppio. Il paese centroasiatico si rivela la terza potenza gasifera del mondo dopo Russia e Iran, o magari anche la seconda. [peacereporter]
La Cina sta già costruendo un gasdotto lungo 7 mila chilometri mentre l'Occidente cerca di convincere il Turkmenistan di pompare il suo gas nel futuro gasdotto Nabucco. La NATO ha un'altra possibilità: ripristinare il vecchio progetto del gasdotto attraverso l'Afghanistan.
Questo progetto, elaborato prima del fatidico 11 settembre, è stato visto da molti come una delle principali cause della guerra contro i talebani. [rainews24]
Vale la pena ricordare che Karzai, il presidente dell'Afghanistan, è un ex impiegato della compagnia petrolifera degli Stati Uniti Unocal e che l'Unocal ha fatto un'offerta per costruire un oleodotto dall'Uzbekistan ai porti marittimi nel Pakistan attraverso l'Afghanistan.[csmonitor.com]
Per battere la concorrenza, la NATO dovrebbe vincere la guerra contro i talebani oppure, opzione più realistica, fare con questi un accordo che preveda il passaggio del "tubone" dietro lauta compensa.
giovedì 23 ottobre 2008, 16:00

Sesso contro omicidio

di pugioba

berettaAccendo la tv (non con la benzina, come preferirei) e vedo un tizio americano che spara con un mitra contro un gruppo di persone, ammazzandole tutte. Cambio canale: un altro tizio minaccia con un coltello un pilota di un aereo di linea obbligandolo ad un dirottamento, mentre i sui complici malmenano i passeggeri che tentano di opporsi. Altro canale: scambio di mazzette per un appalto con seguente minaccia agli altri concorrenti alla gara da parte dei cattivi. Altro ancora, scene simili. Per dirla con Abatantuono "VIULEEEEENZAAA!!!"
Di seguito le serie tv in programmazione oggi su tutti i canali in chiaro del digitale terrestre:
A-team, Chips, Charlie'sAngels, Hunter, Stursky&Hutch, Supercar, Un detective in corsia, Pacific Blue, Boston Public, Hamburg - Distretto 21, Don Matteo 4, The District, MacGyver, Squadra Speciale Cobra 11, Walker Texas Ranger, Distretto di polizia 8, Reaper - In missione per il diavolo, C.S.I. (ne mancano tantissimi in programma in giorni diversi, e inoltre non ho riportato i film).
In ciascuna di queste serie c'è sempre da indagare su crimini, spessissimo si tratta di omicidi. In quasi tutte i protagonisti, quindi i buoni, usano armi di vario tipo per risolvere il caso. In tutti la violenza è utilizzata e mostrata in modo disinvolto. La maggior parte di questi programmi va in onda tra le 9 e le 21, e possono quindi essere visti dai bambini. Sarà pur vero che la mia generazione (32 anni) cresciuta con l'A-team, Magnum, Kitt e il Generale Lee, pur vedendo continuamente armi e omicidi, ha resistito in larga parte alla tentazione di diventare giustizieri dalle notte, ma il mio dubbio è un altro. Perché la "morale" corrente permette di programmare la messa in onda quotidiana del prontuario del perfetto assassino, truffatore, malvivente, spacciatore? Perché non ci sono problemi di sorta a descrivere dettagliatamente piani criminosi, rapimenti, estorsioni, mentre si grida allo scandalo per ogni seno o organo genitale scoperto, per ogni rapporto sessuale riportato sul piccolo schermo? Senza sfociare nel porno, mi chiedo: se la vita viene generata da un rapporto sessuale, se il sesso è una pratica piacevole per l'essere umano, per quale motivo in tv ne abbiamo sempre una versione superedulcorata e "scandalistica" mentre la morte per mano dell'uomo viene sbandierata in tutte le sue molteplici varianti? L'immoralità non dovrebbe essere la prevaricazione sull'altro? Un atto d'amore, o comunque un atto consenziente e piacevole, non dovrebbe essere "moralmente" superiore a qualsiasi crimine?
, 11:55

Cinque anni a chi fa i picchetti

Giancarlo Lehner, parlamentare berlusconiano, fa una "proposta di legge" in un suo articolo di "Libero": rifilare cinque anni di galera a chi fa i picchetti, occupa scuole o «ostacola la libera circolazione di cose e merci» [via Gilioli].
L' onorevole Lehner (Roma 6 dicembre 1943, laurea in lettere, giornalista professionista, storico) potrebbe anche proporre di debellare la libertà di stampa, o frustare chi si ostina a parlare male di Silviuccio, oppure ...
È proprio vero che oggi si laureano cani e porci.
, 11:10

Linux Day - approfittatene, è gratis

Linux DayIl Linux Day è una manifestazione che ha lo scopo di promuovere il sistema operativo Linux e il software libero. Il 25 Ottobre, i Linux user groups organizzeranno seminari e descriveranno le caratteristiche del loro sistema operativo preferito in molte città d'Italia. Approfittatene, è gratis!
La mappa delle città che ospiteranno l'evento è su www.linuxday.it
mercoledì 22 ottobre 2008, 13:11

Vogliono la violenza non cascateci!

Scuola, Berlusconi: «Contro occupazioni faremo intervenire le forze dell'ordine»
Vogliono la violenza, lo scontro fisico, non cascateci! L'hanno sempre fatto, è dal '68 che cercano di screditare le proteste della gente con la violenza. Vi attaccheranno come al G8 di Genova, o come a Scanzano, solo per farvi reagire e farvi apparire come "comunisti cattivi" agli occhi dell'opinione pubblica. Resistete ma non reagite.

Video:Genova G8 violenze

martedì 21 ottobre 2008, 17:13

Che senso ha?

di pugioba

FoaGrande risalto in questi ultimi giorni, in tutte le tv di regime, per la scomparsa di Vittorio Foa. Fiero oppositore del regime fascista, scontò per tale motivo otto anni di carcere. Nel 1943, uscito di prigione, entrò nel PdA (Partito d'Azione), per il quale divenne rappresentante nel Comitato di Liberazione Nazionale (CLN), prendendo parte alla Resistenza. Il 2 Giugno 1946 viene eletto deputato all'Assemblea Costituente e membro della "Commissione dei 70".
Negli anni successivi si distinse per il fervido impegno politico nell'area socialista, con particolare orientamento verso la tutela dei lavoratori, mosso dall'idea di deviare i gruppi rivoluzionari, allora molto attivi, verso un'azione di governo condivisa da tutte le forze di sinistra.
Ho sentito una recente intervista nella quale gli veniva chiesto di dare un consiglio ai giovani. La risposta mi ha colpito molto: Non aveva consigli da dare ai giovani, ma ricordava loro una cosa: cercare sempre il senso delle cose che si fanno.
Ora, qual'è il senso, ai giorni nostri, di ricordare la figura di un uomo che si è battuto per la libertà di tutti? Un valore come questo non è più contemplato nella società incivile in cui viviamo. Mi viene quindi da ipotizzare che si tratti di pura strumentalizzazione. La libertà, almeno quella menzionata dai fugaci necrologi dei tiggì, è un concetto condivisibile ma facilmente plasmabile. Ricordare Foa in contenitori zeppi di escrementi, magari prima del pezzo sul panda cinese che non vuole saperne di riprodursi o del servizio sul freddo che fa d'inverno è offensivo. A brevissimo, grazie al revisionismo imperante, la morte di uomini della caratura di Foa verrà probabilmente celebrata, ma la loro vita verrà istantaneamente offuscata dalle ombre che irrimediabilmente stanno coprendo tutto e tutti. Confondi e impera. Forse è arrivato il momento di chiederci: "Che senso ha?"
, 11:19

Siamo poveri ma votiamo Silvio

BerlusconiNell'ultimo rapporto dell'Ocse si evidenziano le profonde disuguaglianze tra ricchi e poveri di questo paese:
In Italia il 10% più ricco detiene circa il 42% del valore netto totale. In confronto, il 10% più ricco possiede circa il 28% del totale del reddito disponibile.
Nonostante questa disuguaglianza, la maggioranza degli italiani ha votato in massa per uno degli uomini più ricchi al mondo, mentre la minoranza va al Circo Massimo per ascoltare Veltroni.
Ascolteranno Uòlter, alla fin fine, solo in mancanza di meglio.
Che tristezza.
lunedì 20 ottobre 2008, 15:41

Fotovoltaico ibrido metallo-plastica

Il basso rendimento,~10%, dei moduli fotovoltaici attualmente in commercio è dovuto principalmente al limitato numero di lunghezze d’onda che possono sfruttare.
Grazie a una nuovo materiale composto da una plastica elettricamente conduttiva con un metallo contenente molibdeno e titanio, i chimici della Ohio State University hanno raggiunto l'obbiettivo di far assorbire ad un elemento tutte le lunghezze d’onda e generare elettroni più facili da catturare.[le scienze]
sabato 18 ottobre 2008, 20:53

La massoneria di Rete4

Durante un malaugurato zapping mattiniero, ci si può imbattere sulla pubblicità dei programmi di Rete4 e scoprire che il canale abusivo di Silvio trasmetterà un cartone animato sull'infanzia del fondatore dell'Opus Dei Josemaria Escrivà de Balaguer.
Cartoni animati sulla vita di preti e santi se ne sono visti tanti ma questo farà conoscere ai nostri bambini la vita del fondatore di un'organizzazione religiosa che, per alcuni aspetti, è molto simile ad una setta massonica che guarda molto al lato economico della vita terrena.
I membri numerari, gli appartenenti all'Opus con un cospicuo reddito, vivono insieme in case comuni e versano alla setta il loro intero stipendio, tra questi vi sono anche persone che ricoprono ruoli importanti in aziende, banche e organizzazioni politiche (vedi Paola Binetti e Marcello Dell'Utri). Nell'organizzazione vi sono anche le numerarie ausiliari, donne alle quali viene concesso il "privilegio" di servire gli altri membri numerari ogni giorno e per tutta la vita.
Alcuni ex adepti hanno riferito di procedimenti per annichilire qualsiasi capacità critica di membri che manifestano la possibilità di abbandonare la setta, semplicemente facendo diagnosticare loro depressioni e ansie da neurologi interni e somministrando loro psicofarmaci. Ai membri vengono anche vietati testi di vari autori come:Carmelo Bene, Enzo Biagi, Giovanni Boccaccio, Umberto Eco, Oriana Fallaci,Alessandro Baricco, Benedetto Croce e molti altri.
Se dopo tutto questo non cambiate canale, rischiate di trovarvi davanti il "bel" faccione del conduttore di "vivere meglio", Fabrizio Trecca, che possiede un curriculum da piduista davvero invidiabile. Fabrizio Trifone Trecca, capo del gruppo numero 17 che si occupava del settore "stampa e tv" del "piano di rinascita 2", comandava: Franco Di Bella, Silvio Berlusconi, Maurizio Costanzo, Massimo De Carolis, Roberto Gervaso, Gustavo Selva e molti altri.
Se non volete sorbirvi anche il tg di Fede cambiate canale.
venerdì 17 ottobre 2008, 18:21

La società dei magnaccioni e l'UE

OilfieldsDopo le vivaci proteste italiane, Bruxelles risponde:
"Nessun attacco all'Italia". il pacchetto per contenere l'effetto serra, "permetterà all'Italia di fare l'affare migliore. Gli interventi per contenere le emissioni faranno crescere l'occupazione dello 0,3%, e il costo per lo Stato italiano non sarà l'1,4% del Pil entro il 2020, ma sarà contenuto tra lo 0,51% e lo 0,66% del Pil. Non capisco perché l'Italia sia così pessimista".
Come perché? Perché l'Italia è il paese dei magnaccioni e senza il petrolio si mangia di meno.
Solo per fare un esempio, il Presidente della Moby Lines, Vincenzo Onorato, ha dichiarato:«La lotta di Pecorini per consentire al Gruppo Tirrenia di ottenere dallo Stato italiano circa 1 miliardo di euro di sovvenzioni è in aperta contraddizione con le regole dell'Unione Europea e le esigenze della popolazione della Sardegna».
Ma che ce frega, ma che ce 'mporta si l'oste ar vino cià ...
, 10:10

Invia un SMS al 48587

Il conflitto in Darfur, nell'arco di quattro anni, ha provocato non meno di 300.000 morti, e ha costretto almeno due milioni di persone alla fuga, destinandole ad una vita da sfollati sia all'interno del Sudan, sia nei campi profughi in Ciad.
Logo Emergency
Invia un SMS al

48587

e darai un contributo alla costruzione di un Centro pediatrico che Emergency realizzerà a Nyala, in Darfur (Sudan).
Dal 3 al 22 ottobre puoi donare 1 euro a Emergency se invii un SMS dal tuo telefonino personale, per i clienti TIM, VODAFONE, WIND, 3.
2 euro se chiami da rete fissa TELECOM.
www.lanostraideadipace.it
giovedì 16 ottobre 2008, 18:23

Il Pakistan guarda alla Cina

India"La Cina è il futuro del mondo". A dichiararlo non è stato un lungimirante imprenditore occidentale ma Asif Ali Zirdari, attuale presidente del Pakistan ed ex marito di Benazir Bhutto. Il suo paese guarda insistentemente alla Cina a cui chiede aiuti economici per staccarsi dal cordone ombelicale statunitense. Islamabad si è stancata delle continue pressioni di Washington, gli attacchi ai suoi confini, con la scusa del terrorismo, stanno minacciando la sua sovranità territoriale. Per no parlare poi degli ultimi accordi tra USA e India, quest'ultima suo nemico storico, sul nucleare civile.
Il Pakistan va così ad aggiungersi alla lista dei paesi poco propensi ad importare la democrazia occidentale, speriamo che nessuno si offenda.
, 09:50

L'omissione di Travaglio

Travaglio condannato a 8 mesi. Diffamò Previti in un articolo scritto per l'Espresso nel 2002. Sanzionato anche con 100 euro di multa.

In un articolo per l'Espresso del 2002, Travaglio riporta le dichiarazioni, trascritte a verbale, del colonnello dei carabinieri Michele Riccio. Il colonnello viene

convocato nello studio del suo avvocato, Carlo Taormina, per una riunione con Dell’Utri e il tenente Carmelo Canale , entrambi imputati per concorso esterno in mafia. Riccio denuncia subito il fatto alla Procura di Palermo:«Si è parlato di dare una mano a Dell’Utri. Io avrei dovuto dire che l’Ilardo
(un pentito di Cosa Nostra ucciso dai suoi ex compari) non mi ha mai parlato di Dell’Utri come uomo di mafia, vicino a Cosa Nostra». In più Riccio deve dimenticarsi la mancata cattura di Provenzano. In cambio gli viene promesso un aiuto per rientrare nell’Arma e per ottenere “la rimessione del mio processo”. «In quell’occasione, come in altre, presso lo studio dell’avv. Taormina era presente anche l’onorevole Previti».

Mentre, secondo Facci, la versione integrale finiva così: «In quell’occasione, come in altre, presso lo studio dell’avv. Taormina era presente anche l’onorevole Previti. Il Previti però era convenuto per altri motivi, legati alla comune attività politica con il Taormina, e non era presente al momento dei discorsi inerenti la posizione giudiziaria di Dell’Utri»

Nel resto dell'articolo Previti non viene mai nominato, dunque è presumibile che il giudice abbia condannato Travaglio per l'omissione dolosa della parte suddetta.
Voi l'avreste riportata integralmente? Il giudice ha esagerato?
mercoledì 15 ottobre 2008, 13:43

La Sardegna abbraccia il software libero

La Regione Sardegna approva il Disegno di legge per il software libero:
"La principale novità – spiega l'assessore agli Affari generali Massimo Dadea - è rappresentata dall'inserimento nell'ordinamento regionale del software libero, considerato lo strumento più idoneo per uno sviluppo della società dell'informazione ispirato ai principi di contenimento della spesa pubblica e di tutela della concorrenza. Con questo Ddl la Sardegna si pone all'avanguardia anche nel settore della società dell'informazione".
, 11:38

Le balle della Marcegaglia

Intervenendo sul pacchetto UE relativo al clima, la Marcegaglia sbraita:"I parametri UE uccidono l'industria", "Danni enormi alle economie in cambio di benefici infinitesimali per l'ambiente".
I benefici per l'ambiente corrispondono a benefici per la salute, per cui bisogna ridurre l'inquinamento per vivere meglio e più a lungo. I danni alla salute non sono per niente "infinitesimali", le emissioni di gas-serra hanno ridotto le aspettative di vita dell'essere umano di almeno un anno e, in particolare, le polveri sottili causano ogni anno più morti degli incidenti stradali.

Germanwatch edizione 2008, che valuta gli sforzi dei principali paesi del mondo in fatto di controllo delle emissioni di Co2, posiziona il nostro paese al 41° posto:
inquinamento
martedì 14 ottobre 2008, 12:36

Il miracolo del silicio nero

fotosensibilitàIl fisico Eric Mazur, dell'Università di Harvard, ha trattato un wafer di silicio con un fascio laser e gli ha applicato dell'esafluoruro di zolfo. Come risultato ha ottenuto un wafer annerito con una superficie caratterizzata da una struttura a microtubi.
A seguito del trattamento la fotosensibilità dell'elemento siliceo è aumentata da 100 a 500 volte.
Questo grande risultato potrebbe rivoluzionare il settore fotovoltaico ed eliminare il flash nelle macchine fotografiche. [PI]



PS: Ringrazio SolarTime per il premio DIKTAT , essere accusati di aver fatto un "uso criminoso della blogosfera" fa sempre piacere.
lunedì 13 ottobre 2008, 18:57

La crisi economica è un bel casino

soldiPensierino del giorno:
Il ministro Tremonti dice:Per fornire titoli di stato come "garanzia per il finanziamento delle banche presso la Bce, il ministero dell'Economia e' autorizzato ad effettuare operazioni di scambio temporanee tra titoli di Stato e strumenti di debito delle banche italiane".

I titoli di stato sono, di fatto, delle obbligazioni. L'emittente è lo Stato che riceve un prestito, per un certo periodo, da chi acquista il titolo. Di conseguenza lo Stato ha un debito con chi acquista il titolo.
Dunque lo Stato vuole salvaguardare le banche italiane sanando i loro debiti temporanei con i sui debiti temporanei.
Se poi vogliamo aggiungere che le banche possono avere debiti con le stesse "entità" con cui lo Stato è debitore ...
È un bel casino.
domenica 12 ottobre 2008, 18:34

Brunetta e i ricercatori

In questi giorni Brunetta è proprio in vena. Questa volta la spara sui 2636 ricercatori italiani in esubero:
"non saranno a spasso, si cercheranno qualcos'altro da fare. Altri progetti, altre esperienze, magari in giro per il mondo. Siamo chiari, la ricerca è questa. I ricercatori sono un po' capitani di ventura, stabilizzarli è un farli morire".
Dopotutto i ricercatori non hanno mica bisogno di una stabilità economica per vivere una vita normale.
[Repubblica via Manteblog]
sabato 11 ottobre 2008, 19:06

Brunetta contro la cultura

MonaLisaBrunetta:"Spesso sotto il pannolone un po' indecente della cultura si nascondono rendite personali ed in suo nome si compiono le peggiori nefandezze". Il ministro ha citato i 4mila 200 musei italiani "parte dei quali sono in realtà depositi polverosi" e gli enti lirici, "15-16 centri di spesa clientelari, inefficienti e costosi". "Prima di chiudere una scuola io chiuderei il Fondo unico spettacoli. Se la borghesia vuole vedere l' opera la paghi".
Malefico Brunetta, ora si gioca la carta del "povero contro ricco". Qualcuno può chiedere a Brunetta, solo per fare un esempio, perché la scelta deve ricadere per forza tra scuola e cultura e non tra "scuola-cultura" e Cip6?
Nel 2007 su 5,3 miliardi di euro di incentivi per l'energia pulita circa 4,4 miliardi sono stati erogati alle società che producono le "assimilate". L'83% degli incentivi è andato ai vari Impregilo, Saras, etc.
4,4 miliardi di euro sono una bella cifra, vero Brunetta?
venerdì 10 ottobre 2008, 16:42

Bin Laden chi?

Dopo il fatidico 11 settembre, gli USA chiedono ai talebani di estradare Osama, ma vedendosi negare la richiesta bombardano l'intero Afghanistan. Dopo aver ucciso migliaia di civili e non trovando Bin Laden, si punta a portare la democrazia nel paese.
Non riuscendo neanche in questo fanno eleggere come presidente dell'Afghanistan un ex impiegato della compagnia petrolifera degli Stati Uniti Unocal, tale Karzai. Questi viene anche soprannominato "sindaco di Kabul" perché il suo potere non si estende oltre i limiti della città medesima.
Nel frattempo si scopre che l'eroina consumata dall'Europa proviene quasi totalmente dalle coltivazioni di oppio Afghane e il ricavato viene usato per pagare le armi dei talebani.

Bin Laden non si trova, i servizi pensano sia andato a sciare sul k2 ma per ora nessuna notizia.
La guerra va avanti, continuano: i bombardamenti, le morti dei civili innocenti, il flusso di droga e la ricerca della democrazia.
Dopo 7 anni di fallimenti si decide di mollare, lasciare tutto in mano al sindaco di Kabul e trovare un accordo con i talebani. Il segretario alla Difesa Usa Robert Gates ha spiegato che la riappacificazione "sarà la definitiva exit strategy per tutti noi".
Per noi appunto, ma i morti afghani rimangono, la droga continua a viaggiare e Bin Laden a sciare.
giovedì 9 ottobre 2008, 11:57

Il folletto degli emendamenti a sorpresa

Quel diavoletto della Gabanelli ne ha fatta un'altra delle sue: la trasmissione Report ha scoperto che nel decreto Alitalia è stato inserito un emendamento che salva i manager accusati di mala gestione aziendale quando l'impresa si trova in stato di fallimento.
La magagna è stata ripresa da Repubblica e, subito dopo, il ministro dell'economia ha minacciato le dimissioni nel caso in cui l'emendamento non fosse stato ritirato. Dopo la sfuriata di Tremonti, le fonti governative hanno annunciato che il decreto salva manager sarà eliminato.
Il folletto degli emendamenti "a sorpresa" che "di sua iniziativa" ha scritto e firmato il salva manager è l'ing. Angelo Maria Cicolani, nel suo sito si è posto la domanda: "Chi Sono - Perchè in politica", ma non vi è risposta.
mercoledì 8 ottobre 2008, 18:50

Il Corriere del copia e incolla

VespaNell'articolo del Corriere online "Vespa-Travaglio, botta e risposta sui processi a Berlusconi" c'è tutto il marciume del giornalismo italiano. Non tanto nelle affermazioni riportate ma quanto nel copia e incolla inesorabile che anche un bambino delle elementari riuscirebbe a fare.
Non una critica, un appunto, un'indagine su chi avesse ragione o torto, niente, buio totale. Chi ha scritto il pezzo non si è voluto assumere nessuna responsabilità e non si è nemmeno firmato, da tanto l'idea di un articolo richiesto dalla direzione solo per aumentare gli accessi.
Una testata come il Corriere dovrebbe avere giornalisti con gli attributi in grado di anteporre la loro professionalità alle beghe del potere, alla logica del neutralismo assoluto che va tanto di moda in questo nuovo ventennio editoriale. Invece niente, solo copia e incolla.
Il Corriere sta diventando la tomba del giornalismo italiano.
, 11:19

Comitato per un'alternativa energetica

Un commento a quest'appello:
"Il 15 novembre 2008, a Caorso si costituirà il Comitato per un'alternativa energetica, basata sulle fonti rinnovabili e il risparmio, anziché su un ingiustificato aumento dei consumi e sull'uso delle fonti fossili e di quella nucleare, come propone il Governo."[Ambiental...mente]

evidenzia la mancanza di nozioni per riuscire a capire il problema del nucleare.
Questo è il commento:
"non ho neanche letto il tuo post che tanto sono sempre le solite menate dei chi non si rende conto che siamo circondati dal nucleare e se dovesse succedere un guasto ne subiremmo le conseguenze senza aver usufruito dei benefici almeno se le avessimo anche noi non dipenderemmo dagli altri e se succedesse un guasto se non altro ne avremmo goduto i benefici e non subiremmo solo i danni ciao."

La quasi totalità dei guasti nelle centrali nucleari, con fuoriuscita di materiale radioattivo, ha comportato un inquinamento delle zone circostanti e non ha interessato gli stati confinanti.
Solitamente sono piccole fuoriuscite che vanno a contaminare le falde acquifere e di conseguenza animali e piante di cui ci cibiamo.
Speriamo che i vari Scajolini si convincano.
martedì 7 ottobre 2008, 19:07

Alfano e la sinistra del referendum

urnaQuest' ANSA, che annuncia l'inizio della raccolta delle firme per il referendum contro il lodo Alfano, evidenzia tutte le discordanze all'interno dell'opposizione:

"(ANSA) - ROMA, 7 OTT - L'11 ottobre comincera' ufficialmente la raccolta delle firme contro il Lodo Alfano. Ad annunciarlo e' il leader dell'Idv Antonio Di Pietro. Alla conferenza stampa a Montecitorio c'erano anche Arturo Parisi del Pd ('ma non sono qui a nome del mio partito'),"
Certo che no, lo hanno mezzo cacciato, poi il PD non c'entra con questo referendum!
"il segretario del Prc Paolo Ferrero, Carlo Leoni della Sinistra Democratica e Manuela Palermi del Pdci. Ma l'11 ottobre, giorno del via, ci saranno manifestazioni separate."
Non sia mai, unirsi per una questione così importante potrebbe indebolire la maggioranza.
"A quella della sinistra dovrebbero aderire anche i Verdi."
Chi? I Verdi? Ma non si erano estinti? Aah, no, stano ancora litigando per delle beghe di premierato. Il rilancio del partito passa per il nuovo-vecchio leader Grazia Francescato.

Con o senza PD, bisogna andare a firmare per questo referendum, dobbiamo assolutamente affossare questa legge vergogna che è palesemente contro l'articolo 3 della costituzione:
"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge"
, 11:58

Marchionne vuole 40 miliardi

Secondo Marchionne, l'amministratore delegato della Fiat, l'UE deve varare un piano di aiuti da 40 miliardi di euro per il settore dell'auto in Europa. "Prenderemo contatto con la commissione europea - dice Marchionne - per avanzare una richiesta simile a quella Usa. La cifra di 40 miliardi di euro è un buon numero, considerate le dimensioni dell'industria europea. Abbiamo bisogno di regole uguali per tutti".
Si, 40 miliardi di euro è proprio un buon numero quando ti vengono regalati, è bello sopratutto quando si contano le tragedie sul lavoro:
807 morti, 807826 infortuni e 20195 invalidi dall'inizio dell'anno.
Siamo alle solite, il denaro prima di tutto, per i morti dentro e fuori le fabbriche si vedrà.

Caparezza - Vieni a ballare in Puglia
lunedì 6 ottobre 2008, 10:35

La Chiesa perde audience

San PietroLa Chiesa cattolica perde "audience". I fedeli che si prostrano dinnanzi al prete sono sempre di meno, le vocazioni calano, aumenta la quota dell'8 per mille destinata allo stato e sempre meno studenti scelgono di seguire l'ora di religione.
Non è una debacle ma i sintomi sono evidenti: gli studenti delle scuole superiori che seguono l'ora di religione sono passati dal 88,6% del '93 all'84,6% del 2007, la quota dell'8x1000 destinata alla chiesa è passata dall'89,8% del 2005 all'86% del 2006.
Sembra che il Vaticano stia correndo ai ripari con il metodo più normale: la pubblicità. Così vediamo nascere chiese gonfiabili in spiaggia, messe nei supermercati, personaggi famosi che leggono la bibbia in tv e il Papa che continua a fare la superstar.
Non basta più il frate che aiuta le persone in difficoltà e la suora che cura gli ammalati negli ospedali fatiscenti, quella era la chiesa di una volta, ora c'è bisogno di marketing, di gadgets, di businessmen e tv stars.
Ridateci fra' Martino, almeno era più simpatico.
sabato 4 ottobre 2008, 18:18

Ci scapperà la colletta per aiutare le banche?

SoldiMettete la mano ai portafogli perché mi sa tanto che ci scapperà la colletta per aiutare le banche pure da noi. Quanto mettiamo a testa? 1600 euro come negli Stati Uniti vanno bene?
I segnali ci sono tutti: Berlusconi:"difenderò banche italiane", Marcegaglia: "Sulla crisi intervenga lo Stato", Gordon Brown:"nessuna banca che funziona va lasciata crollare per mancanza di liquidità",Merkel e Sarkozy: Ue dia risposta unitaria alla crisi economica.[rainews24]
Il libero mercato è bello solo a paroloni, ma quando il giocattolo si rompe chi paga è sempre Pantalone.
, 15:25

Diffondi Pandora tv



Diffondi l'appello, copia e incolla nel tuo sito o blog il codice in basso.



Il banner è un'iniziativa di questo blog in attesa di uno ufficiale.
venerdì 3 ottobre 2008, 23:04

USA: Pressioni sui membri del Congresso

Come mai la Camera USA ha cambiato idea ed ha approvato il piano Paulson? Non si sa, però qualche sospetto viene a galla quando senti un membro del congresso pronunciare queste parole:

“L’unico modo in cui possono far passare questo decreto è creando e sostenendo un’atmosfera di panico. Questa atmosfera non è giustificata”
“A molti di noi è stato detto in conversazioni private che se lunedì avessimo votato contro il decreto il cielo sarebbe crollato, il mercato sarebbe caduto di 2000 o 3000 punti il primo giorno, altri 2000 il secondo giorno, e ad alcuni membri del Congresso è stato persino detto che ci sarebbe stata la legge marziale in America se avessimo votato no”.
“Questo è ciò che chiamo spargere paura. Ingiustificata. Dimostrata falsa. Abbiamo una settimana, abbiamo due settimane per scrivere un buon decreto. L’unico modo per far passare un cattivo decreto è mantenere la pressione del panico”
Brad Sherman, membro del Congresso USA.[comedonchisciotte.org]

Adesso ogni cittadino statunitense dovrà sborsare 2300 dollari per sanare un'economia mandata a puttane dai manager rampanti dell'economia moderna.
Mentre il ricco riceverà gli aiuti statali il povero rimarrà in mutande.
giovedì 2 ottobre 2008, 20:15

La bufala sui tifosi del Napoli

Ve la ricordate questa notizia data da tutti i media:

In ostaggio la stazione. Passeggeri costretti a cambiare treno, 4 controllori contusi.All'Olimpico incidenti e arresti. Accoltellato ad una gamba un tifoso napoletano

Ultrà del Napoli padroni del treno
Ferrovie: "Danni per 500.000 euro"


A quanto pare era una bufala gigantesca, una notizia gonfiata a dismisura che ha tratto in inganno anche questo blog.

L'inchiesta di RaiNews24:

, 11:01

640 milioni per Roma e Catania

lecca lecca leghistaIl governo stanzia 640 milioni di euro per ripianare i debiti dei comuni di Roma e Catania. È il caso di rispolverare il caro lecca lecca per addolcire la pillola ai leghisti che non sembrano protestare minimamente. Adesso non gridano più "Roma ladrona"?
mercoledì 1 ottobre 2008, 19:09

La caduta di Bush

Monica LewinskyGli statunitensi detestano George W. Bush. Dopo gli attentati dell'11 settembre 2001 il presidente USA poteva contare su un consenso del 92% che, in questi giorni, è sceso al 26%.
Molto probabilmente la capitolazione è dovuta alla crisi economica che attanaglia gli Stati Uniti in questo periodo.
Sicuramente ha influito molto di più delle guerre che, sotto il suo mandato, hanno ucciso migliaia di persone innocenti, come i civili feriti o uccisi a Sangin durante le operazioni anti-talebane della Nato. C'è da chiedersi: quanti americani sanno che il loro presidente ha mentito spudoratamente sulle armi di distruzione di massa per poter attaccare l'Iraq? Incredibilmente ha avuto più grattacapi Clinton per aver mentito alla sua gente sul "suo sigaro".
Sono proprio strani gli statunitensi, fanno scandali per un vestito macchiato e non si smuovono per mandare a casa un delinquente. Ricordano tanto gli italiani.
, 12:37

Vignette: La crisi finanziaria negli USA

La crisi finanziaria negli USA vista dai vignettisti di alcune delle più grandi testate giornalistiche:

Il Times online:



Il New Yorker:




Il New York Times:

«Per cortesia liberatemi dai debiti o sarò costretto a rovinarci tutti».
«Oh poveretto, permettici di aiutarti ora che sei in difficoltà, ma fai in modo di trattenere per te stesso un centinaio di milioni di dollari o giù di lì quale bonus per le tue capacità manageriali»
Per riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire, recitare e modificare quest'opera, basta citarne la fonte (su internet un link). Grazie.